17 settembre 2020

Dareste i vostri dati biomedici ad un'entità anti-democratica come l'UE?

Oggi c'è stato il discorso sullo "stato dell'Unione" della von der Leyen dove si è detto tra l'altro che bisogna procedere verso "la sanità europea".
Lo dico per i gonzi all'ascolto: non vi sognate neanche che voglia dire che gli italiani avranno una sanità di livello tedesco. E' la telemedicina, la condivisione dei dati biosanitari di tutti noi e tante altre cose che verranno fatte attraverso l'utilizzo della blockchain e dell'Intelligenza Artificiale.

Se questo è un bambino...

Da pochi giorni sono riprese le scuole e le immagini che si susseguono lasciano esterrefatti. A Verona bimbo sviene in classe dopo aver tenuto per ore la mascherina. A Genova la foto «choc» dei bambini inginocchiati che disegnavano sulle sedie. A Ostia le sbarre stile prigione per dividere un comparto da un altro. E poi ancora: bambini sgridati se con le mani si toccano il viso, se cade un quaderno, se si avvicinano a un amico. Ginnastica sul posto (un ossimoro praticamente). Nessun gioco di gruppo. Nessuna possibilità di muoversi. Guai a ridere. Gli stessi bambini che quest’estate hanno giocato tranquillamente (finalmente!) al parco o in spiaggia ora sono reclusi per ore, peggio di qualsiasi carcerato.

Condizioni di violenza inaudite, a fronte di inesistenti evidenze scientifiche a favore di questa narrazione e degli stessi protocolli. L’Italia ha per prima chiuso gli istituti scolastici e, oggi, per ultima, riaperto gli stessi in condizioni allarmanti, costringendo bambini e ragazzi a continue deprivazione dagli stimoli sociali e cognitivi.

16 settembre 2020

Nino Galloni: "la sinistra non ha voluto capire niente di moneta"

Galloni a Futuro e Identità organizzato da Vox e Francesca Salvador il week end scorso a Stra (Venezia) descrive le 4 opzioni di fronte all’emergenza Covid: da quella dello sterminio di massa alla moneta non a debito passando dal prestito internazionale che ci rende schiavi e dalla soluzione “Draghi” meno austera ma pur sempre nel paradigma del debito.

Le domande di Traspa & Renza (1)

L'associazione LA CITTA' DEI RAGAZZI, sta realizzando dei video animati per far si che i ragazzi possano ragionare con la propria testa e porsi domande al di là di quello che raccontano i media...
Su questo blog pubblicheremo i vari video realizzati e pubblicati sul canale YT "Le domande di Traspa & Renza".

14 settembre 2020

Dal terrorismo ai virus: la distopia avanza


A chiunque abbia vissuto gli attacchi dell’11 settembre 2001 e il fenomeno del cosiddetto COVID-19 del 2020, la memoria potrà servire a mettere in luce un inquietante parallelo tra i due eventi. Tuttavia, se questa memoria si fosse cancellata a causa di una dimenticanza o per colpa dei media mainstream che l’avevano scaricata nel buco della memoria, o se il ricordo non esistesse proprio, o magari la paura o la dissonanza cognitiva ne stessero bloccando la consapevolezza, vorrei sottolineare alcune somiglianze che potrebbero farci prendere in considerazione alcuni parallelismi e connessioni tra queste due operazioni.

Il legame principale è che entrambi gli eventi hanno acuito la normale paura che gli esseri umani hanno della morte. Alla base di tutte le paure c’è quella della morte. Una paura che ha radici  biologiche e culturali. A livello biologico, tutti reagiamo alla minaccia di morte con la lotta o con la fuga.

11 settembre 2020

Cambiare paradigma economico per raggiungere una prosperità sostenibile

È ormai riconosciuto da tutti che la differenza, tra la crisi del 2008 (e ancora di più quella attuale) rispetto alle crisi cicliche del capitalismo mondiale sempre avvenute nel passato, consiste nelle sconfinate grandezze e ramificazioni raggiunte dagli strumenti speculativi della finanza.
Nel periodo immediatamente successivo alla crisi del 2008 si chiedeva da più parti la necessità di agire onde porre un freno agli eccessi finanziari che drenavano sempre più ingenti risorse dall’economia reale a quella finanziaria e speculativa, riconoscendo che sia i trattati internazionali sia le leggi nazionali esistenti in materia non erano più sufficienti. L’estremizzazione degli arricchimenti di sempre più ristrette cerchie di speculatori e strutture finanziarie si accompagnava (e continua ad accompagnarsi) all’impoverimento di sempre più enormi masse di persone nel mondo, anche ormai nella sua parte considerata nel complesso più ricca e meno esposta.

10 settembre 2020

Il giornalismo finanziato da Bill Gates

Lo scorso agosto, NPR ha profilato un esperimento condottoda Harward per aiutare le famiglie a basso reddito a trovare alloggio nei quartieri più ricchi, dando ai loro figli l'accesso a scuole migliori e un'opportunità per "spezzare il ciclo della povertà". Secondo i ricercatori citati nell'articolo, questi bambini potrebbero vedere un guadagno maggiore di $ 183.000 nel corso della loro vita, una previsione sorprendente per un programma di alloggi ancora in fase sperimentale.
Se strizzi gli occhi mentre leggi la storia, noterai che ogni esperto citato è collegato alla Bill & Melinda Gates Foundation, che aiuta a finanziare il progetto. E se stai davvero prestando attenzione, vedrai anche la nota del redattore alla fine della storia, che rivela che la stessa NPR riceve finanziamenti da Gates.

Alessandro Meluzzi ► Il prossimo lockdown è già deciso

8 settembre 2020

"STOP! Manipolazioni, maschere, bugie, paura..."
Un collettivo internazionale di professionisti della salute denuncia "misure folli e sproporzionate"...

Un collettivo di professionisti della salute ha lanciato oggi un "Messaggio di allerta internazionale" rivolto ai governi e ai cittadini di tutto il mondo. Tra i firmatari ci sono medici di molti paesi e diversi professori di medicina, tra cui il microbiologo e specialista in malattie infettive e tropicali Martin Haditsh.
Il gruppo ha discusso il pericolo reale del virus, la manipolazione delle cifre, il ruolo dell'OMS, le conseguenze del confinamento o dell'uso di mascherine, e in particolare ha chiesto ai governi di "togliere tutte le restrizioni e gli obblighi ai cittadini".

Noi, come professionisti della sanità, in molti paesi del mondo:

1. Noi diciamo: STOP a tutte le misure folli e sproporzionate che sono state adottate fin dall'inizio per combattere la SARS-CoV-2 (contenimento, blocco dell'economia e dell'istruzione, distanziamento sociale, mascherine per tutti, ecc) perché sono totalmente ingiustificate, non si basano su alcuna evidenza scientifica e violano i principi fondamentali della medicina basata sull'evidenza.

5 settembre 2020

Dall’infodemia alla vaccinazione dell’informazione

Infodemia è una parola nuova.
È stata coniata nell’anno del Signore 2020, quest’anno, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per indicare (cito la Treccani):
Circolazione di una quantità eccessiva di informazioni, talvolta non vagliate con accuratezza, che rendono difficile orientarsi su un determinato argomento per la difficoltà di individuare fonti affidabili.
Per dare un succulento antipasto del perché sia stata creata questa parola, sempre dalla stessa pagina, riporto alcuni commenti.
[…]Non è così, ovviamente: perché la lotta al coronavirus è una lotta globale, dove i saperi si scambiano e il piccolo passo di ciascuno serve alla battaglia del mondo contro il Grande Nemico scaturito dal ventre di un pipistrello o di un serpente, o dai laboratori segreti di una delle tante Spectre che si aggirano per il mondo, dalle lobby del farmaco alla CIA di Trump. E che gli idioti da tastiera rilanciano in diretta: anche da qua, dall’Italia. Perché è questa «infodemia» il vero virus globale, quello per cui nessun vaccino arriverà mai. Luca Fazzo, Giornale.it, 3 febbraio 2020, Cronache

4 settembre 2020

Il bambino è antiquato

Ogni essere umano vive nel mondo nel quale gli è dato nascere e, per la più parte dei casi, non può far altro che adeguarvisi in maniera più o meno consona alle aspettative del sistema nel quale si trova ad esistere. Come scrisse Max Weber:
L’odierno ordinamento capitalistico è un enorme cosmo in cui il singolo viene immesso nascendo, che a lui è dato, come un ambiente praticamente non mutabile, nel quale è costretto a vivere. Esso impone a ciascuno, in quanto costretto dalla connessione del mercato, le norme della sua azione economica¹
I requisiti per adeguarsi a questa condizione vengono conculcati, ovviamente, fin dall’infanzia e sono informati da un complesso schema di pensieri ed azioni che vengono imposti affinché possa verificarsi un’adequatio più aderente possibile alla Weltanschauung vigente.
Pertanto, i fanciulli di questo mondo o, per meglio dire, gli esseri umani “in formazione” vengono plasmati con grande cura in modo da assumere pensieri, comportamenti e attitudini che siano conformi al “tipo umano” confacente alle modalità e agli scopi del sistema.

3 settembre 2020

Francia: La maschera del terrore

In un supermercato francese, un dipendente è stato arrestato con violenza, maltrattato, portato via con la forza e posto sotto la custodia della polizia da una pattuglia di gendarmi quando ha abbassato la mascherina appena sotto il naso (ora obbligatoria in Francia in luoghi pubblici chiusi) per prendere fiato.

La maschera, attribuita a criminali e banditi, è diventata il simbolo del terrore che, chi ha usurpato il potere sta infliggendo alle popolazioni indifese. 
Non è più una questione di salute o di ragione, ma solo di obbedienza.

Taglio dei parlamentari: ecco cosa prevede la riforma e come funziona il referendum

Referendum sul taglio dei parlamentari: ecco cosa prevede la riforma
Il 20 e 21 settembre è in programma un referendum costituzionale attraverso il quale i cittadini italiani saranno chiamati a confermare o meno la riforma sul taglio dei parlamentari approvata dal Parlamento nel 2019: di seguito, nel dettaglio, viene spiegato cosa prevede la legge, qualora dovesse entrare in vigore, e come funziona il quesito referendario.

Approvata in via definitiva dal Parlamento l’8 ottobre 2019, quando la Camera con 553 voti favorevoli e 14 contrari ha dato il via libera alla legge, la riforma prevede un taglio dei parlamentari dagli attuali 945 a 600. I componenti elettivi di Camera e Senato si riducono del 36,5 per cento con 230 deputati e 115 senatori in meno. I deputati, infatti, scendono dagli attuali 630 a 400, mentre i senatori calano dagli attuali 315 a 200. Qualora la riforma venisse confermata, dunque, cambierebbe il rapporto tra parlamentari eletti e abitanti con l’Italia che diventerebbe uno dei Paesi con la peggior rappresentanza in Europa.

2 settembre 2020

USA: Il Robocop made in Italy è una realtà

Ci sono voluti 33 anni, ma ora Robocop è qui. Beh, non esattamente, ma l'ascesa dello stato di polizia, alimentata dai progressi della tecnologia, ha dato vita a un casco super tecnologico degno del film citato. Si chiama "Smart Helmet" e può controllare i passeggeri dell'aeroporto alla ricerca del virus COVID-19, oltre a fornire all'ufficiale addetto alla scansione altre registrazioni vitali.

I funzionari pubblici di Flint, Michigan, non possono fornire acqua potabile pulita ai loro residenti, ma i viaggiatori che si recano all'aeroporto internazionale Bishop International possono dare un'occhiata ai nuovi caschi robotici da poliziotto dove sono attualmente impiegati.

Con il pretesto di controllare i passeggeri per COVID-19, lo Smart Helmet, prodotto da KeyBiz con sede in Italia, è in grado di rilevare la temperatura corporea dei viaggiatori da oltre 20 metri di distanza.

Vaccini COVID, sperimentazione catastrofica: il vaccino Moderna ha un tasso di lesioni «gravi» del 20% nel gruppo ad alto dosaggio

Nonostante l’entusiastico comunicato stampa emesso da Moderna questa settimana, i risultati della sperimentazione clinica per il suo innovativo vaccino contro il COVID-19 non potrebbero essere peggiori.
Nonostante l’entusiastico comunicato stampa emesso da Moderna questa settimana, i risultati della sperimentazione clinica per il suo innovativo vaccino contro il COVID-19 non potrebbero essere peggiori
Il vaccino, sviluppato e sostenuto da Anthony Fauci e finanziato da Bill Gates, utilizzava una  tecnologia sperimentale di mRNA che i due uomini speravano potesse consentire una rapida implementazione per rispettare l’ambiziosa linea temporale della «velocità di curvatura» (Warp Speed) del presidente Trump.

1 settembre 2020

Il Covid-19 è diventato innocuo: lo dicono i dati del Ministero della Salute

Il Sars-Cov-2 è diventato un virus totalmente addomesticato e perlopiù innocuo. A dirlo non sono i brutti negazionisti cattivi di Renovatio 21 ma, udite udite, il Ministero della Salute insieme alla Protezione Civile che fornisce i bollettini giornalieri.
Gli ultimi dati di confronto fra il mese di marzo e quello di agosto evidenziano platealmente la diversità della situazione, mostrando il vero volto del terrorismo mediatico che stiamo vivendo.  
Nonostante il più alto numero di soggetti che hanno contratto SARS-Cov-2 (individuato solo grazie all’elevato numero di tamponi), nessuno di essi ha gravi complicanze
Giusto per portare qualche inconfutabile esempio:

31 agosto 2020

I rischi derivanti dal non andare a scuola sono peggiori di quelli da Virus

Come riporta The Epoch Times, il Regno Unito (ormai sganciato dalla UE) prende una posizione decisa sulla riapertura delle scuole: è molto più rischioso per i bambini tenerle chiuse che riaprirle, pertanto a settembre i bambini britannici torneranno in classe, e in caso di future azioni di contenimento l’intenzione del governo è di chiudere le scuole per ultime e riaprirle per prime.
I direttori sanitari del Regno Unito, in una dichiarazione congiunta a sostegno della decisione del governo di riaprire le scuole dopo le vacanze estive, hanno affermato che perdere l'opportunità di ricevere un'istruzione pone rischi molto più grandi per i bambini del contrarre il virus CCP.

Lettera aperta dei medici su “contagi” e diritti ► La misura è colma!

Come medici (935) e come psicologi aderenti ad AMPAS sentiamo il bisogno con urgenza di esprimere la nostra opinione e di risvegliare le coscienze ad una maggiore consapevolezza sui rischi a cui stiamo esponendo le nostre vite.
Siamo di fronte all’ennesimo tentativo dei governi (in Italia come nel resto del mondo) di prolungare artificiosamente lo stato di allarme verso un’epidemia che ormai sta provocando un numero di decessi risibile e che da mesi in Italia lascia vuote le terapie intensive.

È estremamente fuorviante confondere le persone sane asintomatiche, positive al tampone, con i “contagiati” (che per definizione devono essere malati). Se l’asintomatico viene considerato fonte di contagio, questo significa che scuole, aziende e altri centri di aggregazione verranno tutti chiusi e messi in quarantena, poiché i tamponi a tappeto effettuati sulle persone sane danno spesso falsi positivi, fornendo una falsa immagine di diffusione della patologia, quando invece l’unica cosa che si sta diffondendo è la resistenza anticorpale alla malattia stessa.

Dirigente sanitario: «Feti eticamente abortiti nel vaccino COVID»

Un importante dirigente sanitario australiano si è riferito ad un «feto umano abortito eticamente» nel dibattito sul vaccino COVID
«Penso che possiamo avere piena fiducia nel fatto che il modo in cui hanno prodotto il vaccino è stato fatto con i più elevati standard etici a livello internazionale», ha detto il dottor Nick Coatsworth, commentando un vaccino realizzato utilizzando cellule prelevate da un bambino abortito. Lo riporta Lifesitenews.
Il dottor Coatsworth può essere considerato il secondo ufficiale medico di livello più elevato in Australia.