9 luglio 2020

Il coronavirus può diventare un affare…

La cura della pandemia e l’interesse delle società farmaceutiche
Chi si aspetta un vaccino contro il coronavirus o una cura rapida per il Covid-19 dovrà rivolgere le sue aspettative o preghiere a qualche laboratorio universitario o statale, uno di quelli che ancora ci sono al mondo.  Se i primi ad arrivare a questo nuovo “Graal” saranno i laboratori commerciali internazionali, quelli grandi, avremo parecchi problemi.
Il fatto è che queste società (farmaceutiche) si preoccupano della nostra salute quanto McDonald si preoccupa della nostra pancia e sono società che hanno come obiettivo il far felici i loro azionisti con buoni dividendi.
I problemi, allora, possono essere il prezzo del vaccino o della cura ed una serie di ritardi deliberati nella distribuzione.

U€: Qui comandano i lobbisti !

Giusto in tempo per l'inizio della presidenza tedesca del Consiglio dell'UE, un rapporto delle ONG in Germania e a Bruxelles mostra quanto sia grande l'influenza dei lobbisti sul governo tedesco e quindi anche sulle leggi dell'UE.
Dal 1° luglio la Germania assumerà la presidenza del Consiglio dell'UE per sei mesi. Uno dei compiti principali sarà quello di combattere le conseguenze economiche della pandemia della corona. Ma devono essere prese anche altre decisioni innovative - dal Green Deal europeo alla tassazione delle imprese. Diverse ONG tedesche e di Bruxelles hanno indagato su quanto sia probabile che l'influenza dei lobbisti sia grande e su quanto sia stata grande in passato. Il rapporto è stato pubblicato da Corporate Europe Observatory e LobbyControl con il titolo "Tainted Love".

8 luglio 2020

Israele aumenta le demolizioni delle case palestinesi nonostante l'emergenza Covid-19

Il regime israeliano ha demolito lo stesso numero di case in Cisgiordania a giugno rispetto ai primi cinque mesi dell'anno in corso, lasciando centinaia di palestinesi senza casa, nel mezzo della pandemia da COVID-19, e in coincidenza con i piani per l'annessione israeliana di questaa zona, -  già occupata dal 1967 dopo la fine della guerra dei sei giorni -, come denunciato lunedì scorso dall'ONG israeliana Betselem.
Come riportato da questa organizzazione, 30 case sono state demolite nell'area C della Cisgiordania occupata, amministrate militarmente dalle forze israeliane, provocando lo sfollamento forzato di un centinaio di palestinesi, 53 dei quali minorenni.

"Li denunciamo: hanno ucciso le persone con i loro protocolli sbagliati" ► Dott. Bacco

7 luglio 2020

M€S: Il gioco tedesco

Ci siamo già occupati della virulenta campagna politico-mediatica a favore del Mes che imperversa ormai da settimane nel nostro Paese. Abbiamo spiegato come la volontà di attivare questo meccanismo niente abbia a che fare con le enormi necessità economiche dell’Italia. Cosa c’è allora dietro a tanta foga, a tante falsità diffuse a piene mani dalle forze sistemiche? Ecco una domanda che può portarci lontano.
Ricapitoliamo anzitutto i termini della questione. Qualora attivato il Mes può fornire all’Italia un prestito pari al 2% del Pil, in soldoni 36 miliardi di euro. La propaganda vorrebbe farci credere che, a differenza di quello “vecchio”, il “nuovo” Mes sia privo di stringenti condizioni, ma – come abbiamo spiegato qui – ciò è falso. Al “nuovo” Mes si accede sì incondizionatamente, ma le regole statutarie di questa trappola ammazza-Stati scatteranno per statuto subito dopo.

3 luglio 2020

Un disegno di legge più pericoloso della legge Mancino

Il Paese è allo stremo, lavoratori senza cassa integrazione e autonomi che non incassano, ma i giallo-rossi pensano all’omotransfobia e si apprestano ad iniziare la discussione in sede di commissione parlamentare alla Camera. Il disegno di legge in esame prende il nome dal relatore del testo, il deputato dem Alessandro Zan. La versione originaria veniva presentata alla Camera il 4 luglio 2018 con esame in commissione iniziato nell’autunno 2019, e reca modifiche agli articoli 604-bis e 604-ter del codice penale.

Di cosa si tratta? Nel 2018, prima delle elezioni politiche, la maggioranza Pd-Ncd, cioè Renzi-Alfano (governo Gentiloni), con D. Lgs. 01/03/2018, n. 21, introdusse nel codice penale gli articoli 604 bis e ter. Il primo punisce la propaganda e l’istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, il secondo prevede le circostanze aggravanti.

2 luglio 2020

L'occupazione militare di Israele deve essere discussa nel contesto coloniale

Nel giugno 1967, Israele ha sfollato oltre 400.000 palestinesi a seguito della Guerra dei Sei Giorni. La Naksa (battuta d'arresto) è l'ondata più importante di espulsione dei palestinesi dopo la Nakba del 1948, con la conseguente presa della Striscia di Gaza, di Gerusalemme e della Cisgiordania da parte di Israele.

Decenni dopo, il Consiglio di sicurezza dell'Onu sente ancora di aver compiuto il suo dovere attraverso la Risoluzione 242 che considera il ritiro di Israele dai territori occupati un "principio", piuttosto che un obbligo.
Naksa è sinonimo di occupazione militare di Israele - un termine che ha eclissato il colonialismo e che protegge Israele dalla responsabilità.

1 luglio 2020

Transumanesimo: la nuova religione della prossima Tecnocrazia

In un recente saggio del Wall Street Journal, "In attesa della fine dell'umanità", Adam Kirsch rappresenta una spinta tecnologica, spinta dalla pandemia globale di coronavirus, che abolirebbe la morte:
"La vita eterna attraverso la tecnologia avanzata sembra un sogno irrealizzabile per una società che, fino a poco tempo fa, aveva difficoltà a produrre abbastanza maschere per salvare la vita di medici e infermieri. Eppure Covid-19 potrebbe rivelarsi proprio il tipo di crisi necessaria per sovralimentare gli sforzi per creare quello che i suoi sostenitori chiamano un futuro "transumano". Con la nostra fragilità biologica più ovvia che mai, molte persone saranno pronte ad abbracciare il messaggio della Dichiarazione transumanista, un programma in otto punti pubblicato per la prima volta nel 1998: “Immaginiamo la possibilità di ampliare il potenziale umano superando l'invecchiamento, le carenze cognitive, involontario sofferenza e il nostro confinamento sul pianeta Terra".

30 giugno 2020

“L’uomo è antiquato“?

Per soffocare in anticipo ogni rivolta, non bisogna essere violenti. I metodi del genere di Hitler sono superati. Basta creare un condizionamento collettivo così potente che, l’idea stessa di rivolta, non verrà nemmeno più alla mente degli uomini. L’ideale sarebbe quello di formattare gli individui fin dalla nascita, limitando le loro abilità biologiche innate.

In secondo luogo, si continuerebbe il condizionamento riducendo drasticamente l’istruzione, per riportarla ad una forma di inserimento professionale. Un individuo ignorante ha solo un orizzonte di pensiero limitato e più il suo pensiero è limitato a preoccupazioni mediocri, meno può rivoltarsi. Bisogna fare in modo che l’accesso al sapere diventi sempre più difficile ed elitario ad accrescere la distanza tra il popolo e la scienza.

29 giugno 2020

La Geobiologia, studio delle malattie ambientali. E il MORA (test geopatico) come terapia di biorisonanza

Sono ormai molti anni che il problema degli inquinamenti elettromagnetici dovuti a cause artificiali o naturali sta al centro dell’attenzione di chi si occupa di diagnosi biocibernetiche dei malati cronici. In effetti in Italia si è iniziato a parlare di questo importante argomento nel primo Convegno Nazionale di Bio-architettura e Geo-patologia organizzato dalle ditte Guna e Manas a Milano nel 1989

In tale occasione, infatti, per la prima volta, si confrontarono i pionieri di queste due discipline. La Geobiologia, nata negli anni ’50 in Germania, studia l’influenza che le radiazioni cosmo-telluriche producono sugli esseri viventi, mentre la Bioarchitettura si occupa di progettare in chiave bio-ecologica le abitazioni moderne, avendo ben presente anche le antiche tradizioni come il Feng-Shui. Il problema serio ed importante nasce dal fatto che il corpo umano si comporta come una vera e propria antenna ricevente nei riguardi dei campi EM a bassa, media, alta e altissima frequenza.

28 giugno 2020

Ugo Mattei: “Il 5G è lo strumento del capitalismo della sorveglianza, un attacco ai diritti civili”

5G tra controllo digitale delle masse, intelligenza artificiale e conflitti di interessi negli Stati generali sull’economia. L’insolita task force post Covid 19 autrice del documento “Iniziative per il rilancio – Italia 2020-2022”, firmato da Vittorio Colao, ex CEO di Vodafone e membro del Consigliere d’Amministrazione di Verizon, colosso statunitense del 5G. Di questo e non solo, per la rubrica I lati oscuri del 5G Maurizio Martucci ne parla su Pandora TV con il Prof. Avv. Ugo Mattei, noto giurista, avvocato, editorialista, accademico di diritto internazionale e presidente del Comitato Popolare di Difesa Beni Pubblici e Comuni Stefano Rodotà.

27 giugno 2020

Rapporto ufficiale tedesco sulle perdite definisce il Covid-19 "Un falso allarme globale"

Il governo federale tedesco e i media mainstream sono impegnati nel controllo dei danni dopo un rapporto che mette in discussione la storia del Coronavirus trapelata dal ministero dell'Interno.
Di seguito alcuni dei passaggi chiave del rapporto.
  • La pericolosità di Covid-19 è stata sopravvalutata: probabilmente in nessun momento il pericolo rappresentato dal nuovo virus è andato oltre il livello normale.
  • Le persone che muoiono a causa di Coronavirus sono essenzialmente quelle che statisticamente morirebbero quest'anno, perché hanno raggiunto la fine della loro vita e il loro corpo indebolito non è più in grado di far fronte ad alcuno stress quotidiano casuale (compresi i circa 150 virus attualmente in circolazione).

26 giugno 2020

La profezia di Malvezzi ► “Aboliranno il contante: così potranno bloccare i soldi in modo virtuale”

Il privilegio di vivere in una società interconnessa, dove i tempi di attesa sono aboliti e i tempi di reazione sono istantanei, impone una riflessione sui rischi che ne conseguono. Da giorni in questa sede si discute sugli abusi di potere che i giganti del web, in parte, già si sono presi.
Se è vero che “da grandi poteri derivano grandi responsabilità“, sembra arrivato il momento di ricalibrare, verso il basso, la forza che i vari Google, Amazon, YouTube hanno acquisito.
Altrimenti? L’onda della rete rischierebbe di travolgerci con tutte le conseguenze del caso. E l’abolizione del contante, con il trasferimento del denaro sul web, sarebbe uno degli effetti più evidenti.
Sull’argomento ha manifestato tutte le sue perplessità l’economista Valerio Malvezzi, insieme a Fabio Duranti e Francesco Vergovich.
Questo il pensiero di Valerio Malvezzi a “Un Giorno Speciale”.

Colao in conflitto d’interessi: perché non ne parlano?

Abbiamo parlato per anni di conflitto d’interessi nel mondo politico e poi il mondo politico chiama un signore che è in palese conflitto d’interesse economico. Come mai questa questione non la solleva nessuno in politica? A me sembra una roba fuori dal mondo.

Quali sono le ragioni vere per le quali si vuole abolire il contante? C’è evidentemente un interesse nazionale a fare in modo che le persone siano semplicemente schiave. Hanno bisogno che i giovani disoccupati rimangano in Italia a prendere un reddito di cittadinanza e le persone che vanno in pensione non possano riprendersi il capitale investito in titoli di Stato.
Un sessantenne che si è comprato i titoli di Stato e tra cinque anni vuole prendere il capitale per andare a godersi la pensione in Portogallo, Marocco e altre parti. Forse non ve ne siete accorti, ma gli italiani stanno scappando”.

Potranno bloccare alla gente i soldi in modo virtuale

Per quanto riguarda l’eliminazione del contante, cancellerebbe il rischio di corse allo sportello che conoscono tutti quelli che sanno di finanza. Tu non puoi andare a prendere i soldi da sotto il materasso alla gente. Ma puoi bloccare alla gente i soldi in modo virtuale.
Cioè fanno alla gente, questa è la mia previsione, esattamente quello che è successo a Radio Radio. Quello che hanno fatto Google e YouTube nei vostri confronti, lo possono fare con il contante. Questo è quello che stanno cercando di fare e ci riusciranno.

Faranno scrivere a tutti i giornali che questo è il modo per combattere la mafia e l’evasione fiscale. Ma se vuoi combattere l’evasione fiscale chiedetevi dove pagano le tasse Amazon, Google e le banche.

Ogni volta mia nonna mi diceva: ‘arriverà il momento in cui metteranno la tassa sull’aria che respiri’. Io ridevo. Salvo che poi nel 2020 ho scoperto che devo mettere la mascherina”.

NATO 2030: Come peggiorare una cattiva idea

Proprio quando si pensava che i leader della NATO non potessero spingere oltre i limiti della follia, viene annunciato qualcosa come NATO 2030.
Dopo aver contribuito a far saltare in aria il Medio Oriente e il Nord Africa, aver diviso i Balcani in zone di guerra e di tensione, aver messo sottosopra l'Ucraina usando armate di neonazisti, e aver circondato la Russia con uno scudo missilistico balistico, i leader di questa reliquia della Guerra Fredda hanno deciso che il modo migliore per affrontare l'instabilità del mondo è... più NATO.

In un evento online dell'8 giugno, co-sponsorizzato dal Consiglio Atlantico, il Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg ha annunciato il lancio di un progetto di riforma della NATO chiamato NATO 2030.

25 giugno 2020

La previsione di Montanelli era giusta ► L'Italia non ci sarà: Gli italiani non difendono l'identità

Bambini reclutati nel Regno Unito per la sperimentazione del vaccino COVID-19

Il Jenner Institute dell'Università di Oxford e l'Oxford Vaccine Group dell'Università di Oxford nel Regno Unito hanno annunciato che i suoi ricercatori hanno iniziato a reclutare bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni per gli studi clinici di fase II e fase III che testano un vaccino sperimentale COVID-19 che l'università sta sviluppando in collaborazione con AstraZeneca plc.

Il vaccino ricombinante ChAdOx1 nCov-19 di Oxford ("adenovirus di scimpanzé Oxford 1" nuovo coronavirus-19) è costituito da un adenovirus geneticamente modificato che infetta gli scimpanzé usato come vettore virale in cui il genoma COVID-19 è inserito in modo che le cellule del corpo umano esprimano la nuova proteina Spike Protein (S) del coronavirus e inducano anticorpi che dovrebbero prevenire l'infezione.

I rapporti del braccio destro di Zaia, Andrea Crisanti cona la Bill & Melinda Gates


Secondo Andrea Crisanti, consulente scientifico della Regione Veneto durante l'emergenza, c'è il rischio di una seconda ondata molto forte in autunno. Ma chi è Andrea Crisanti? Noi di Byoblu abbiamo scoperto nel suo cv i finanziamenti ricevuti da note agenzie e fondazioni internazionali. I dettagli nel servizio di Francesco Capo.

24 giugno 2020

Parlamento di Bruxelles, dossier sul 5G: Legami con strutture militari e clamorosi conflitti di interessi

Un dossier di 98 pagine è stato prodotto nel Parlamento dell’Unione Europea di Bruxelles dagli Europarlamentari verdi Michéle Rivasi (Francia,Europe Écologie) Klause Buchner (Germania, Ökologisch-Demokratische Partei), entrambi del gruppo internazionale Greens/EfA. Il dettagliato rapporto con tanto di nomi, cognomi e sigle di associazioni coinvolte, denuncia i legami con strutture militari, l’industria e i clamorosi conflitti di interessi della cosiddetta Commissione Internazionale per la Protezione dalle Radiazioni Non Ionizzanti (ICNIRP), il controverso organismo privato di non medici né biologi che stila le linee guida sulla sicurezza ambientale dell’elettrosmog e su cui si basa la presunta ma non dimostrata non nocività del 5G e su cui pesa il pesante verdetto di condanna della Corte d’Appello di Torino. E ora rincarano l’affondo Rivasì e Buchner: “le nuove linee guida ICNIRP sono state fortemente influenzate dalle grandi società di telecomunicazioni e persino dai militari degli Stati Uniti.”

Vaccino anti-influenzale obbligatorio, ricorso al Tar contro Zingaretti

Ricorso al Tar da parte del Movimento Roosevelt contro l'ordinanza del Lazio. "Assurdo, pericoloso e incostituzionale imporre il vaccino antinfluenzale"
«Assurdo, rischioso e ingiusto, perché incostituzionale». Gioele Magaldi condanna il "trattamento sanitario obbligatorio" imposto dalla Regione Lazio, che dispone da ottobre l'obbligo del vaccino antinfluenzale per gli over-65, i medici e gli infermieri. Attraverso l'avvocato "rooseveltiano" Vanni Oddino, il Movimento Roosevelt (presieduto da Magaldi) ha presentato ricorso al Tar del Lazio, unendosi alle analoghe iniziative dei medici laziali rivoltisi all'autorità giudiziaria per fermare l'ente guidato da Nicola Zingaretti. Non è tutto: in una circolare che programma le campagne vaccinali per l'autunno - spiega la giornalista Monica Soldano, esponente di primo piano del Movimento Roosevelt - lo stesso ministero della sanità si affretta a recepire la "forte raccomandazione" del Lazio affinché il vaccino antinfluenzale sia somministrato anche ai bambini, dai 6 mesi compiuti fino ai 6 anni, nonostante il fatto che a sconsigliarlo (come scrive lo stesso ministero) siano autorevoli voci della stessa comunità scientifica.

23 giugno 2020

Vi presento BlackRock, la nuova grande piovra vampiro

BlackRock è un gigante finanziario globale con clienti in 100 paesi e i suoi tentacoli nelle principali classi di attività in tutto il mondo; e ora gestisce i rubinetti a miliardi di dollari di salvataggio della Federal Reserve. Il destino di gran parte delle società del paese è stato messo nelle mani di un'entità privata megalitica con il mandato del capitalismo privato di fare più soldi possibile per i suoi proprietari e investitori; e questo è ciò che ha proceduto a fare.
Per la maggior parte delle persone, se lo conoscono bene, BlackRock è un gestore patrimoniale che aiuta i fondi pensione e i pensionati a gestire i loro risparmi attraverso investimenti "passivi" che seguono il mercato azionario. Ma lavorare dietro le quinte è molto di più. BlackRock è stato definito "l'istituzione più potente del sistema finanziario", "la società più potente del mondo" e "il potere segreto".