Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

29 novembre 2012

L'ANTICRISTO E' FRA NOI

In questo drammatico ed interminabile periodo di transizione (lo si potrebbe definire anche di "rivelazione" - quello che anni addietro veniva definito complottismo, oggi viene palesato come normalità) tutto ciò che accade nel mondo del dominio globale è diabolicamente perfetto, strutturato fin nei minimi particolari, onde evitare un fallimento dei loro loschissimi progetti...
Mi spiegherò facendo un piccolo esempio che può essere rapportato a tematiche di altro argomento: il malcontento dell'italiano medio, i privilegi della casta, la politica & l'antipolitica; quattro elementi strettamente collegati fra loro che permetteranno la sopravvivenza (e probabilmente il rafforzamento) del sistema stegocratico dell'usura legalizzata internazionale.
Se chiedessimo al passante di turno il perchè della recessione o per quale motivo il debito pubblico cresce senza sosta, egli risponderebbe come un automa : "è tutta colpa dei privilegi della casta se siamo in crisi" e questo suo profondo odio non gli permetterà di comprendere che il problema da lui citato è solo una goccia nell'oceano.

Si fiderà dell'ultimo pifferaio magico di turno e del centrodestrasinistra, praticamente cederà le chiavi di casa a ladri ben vestiti...
Nel prossimo futuro con leggeri tagli al millesimo del pil (il costo delle istituzioni) i politicanti di turno avranno l'alibi per mandare avanti la giostra dell'euro - usura e passeranno altri anni senza che nulla venga risolto; non dimentichiamoci che il MES (presentato alle masse come fondo salva stati) ci regalerà vent'anni (e forse anche più) di manovre finanziarie durissime puntate come sempre sulle fasce deboli della società.

Nell'assurdo presente è facile vedere per strada banchetti informativi delle varie sigle politiche o speculatori finanziari adesso devoti al bene del paese...
le ricette? nella sostanza identiche:
  • riduzione del debito pubblico tramite dismissione dei beni statali 
  • maggiore flessibilità (io traduco in maggiore sfruttamento e minore salario) 
  • più europa (per cui il potere sempre più lontano ed intoccabile) 
  • riduzione dei parlamentari (meno rappresentanti = più controllo dell'elite)
Tutti questi slogan vengono proposti da tizi abbastanza ferrati in materia politica economica che ha desiderio di accaparrarsi una poltrona anche a costo di mentire spudoratamente alla gente ignorante.



Oggi un tornado si fionda sull'Ilva (in Puglia?!) subito dopo la sua chiusura, il messaggio è più che chiaro:
L'Ilva deve chiudere perchè la NATO deve usarla come base navale.
La questione ambientale è solo un pretesto.
L'Ilva fa morire di cancro dal 1960 e tutti (sottolineo tutti) lo sapevano
L'Italia deve De-Industrializzarsi, perire nel debito artefatto ed inestinguibile, svendere il patrimonio pubblico (a breve toccherà all'Imps) e negare l'assistenza sanitaria pubblica.
Questi sono gli ordini della "stregocrazia": a noi tocca subire in silenzio perchè non abbiamo gli attributi per reagire.
Insomma alla prossime elezioni si potrà solo peggiorare, ma ciò che mi fa star male è il vedere gente che ascolta questi falsi profeti ; un paese composto da gente consapevole avrebbe boicottato qualsiasi loro comizio, cosa che non accade salvo rare eccezioni.

Prestate attenzione a chi ci parla di riduzione della spesa pubblica, essi vogliono che ci diamo la mazzata sui piedi perchè l'italiano medio attiva le sue sinapsi e sviluppa il binomio spesa pubblica = tagli alla casta.
TOTALE PAZZIA! I guru del liberismo mirano alle pensioni, alla sanità, all'istruzione e tutto quello che può far gola agli usurai internazionali venerati dalla stampa come "unti del signore"
concludo: chi sono i sayanim (e soprattutto cosa fanno)?

4 commenti:

  1. http://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2011/11/anticristo-profezie-della-madonna-di.html
    http://messaggidagesucristo.wordpress.com/tag/anti-cristo/

    RispondiElimina
  2. un sunto chiaro ed esaustivo, complimenti all'autore

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)