Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

29 novembre 2012

LA MONETA DELL'UTOPIA

Nella crisi attuale tutti i politici avanzano l'ostacolo della reperibilità dei fondi e del pagamento dei debiti, mentre i cittadini chiedono costi dello Stato e sprechi minori. Ma a guardare bene, quelli che chiamiamo costi sono in realtà misurazioni della ricchezza prodotta e sembra illogico che un'unità di misura crei un debito. Questo libro è diviso in cinque parti. Dopo aver riassunto la storia e il funzionamento della moneta nelle prime due parti, nella terza l'autore affronta la questione fondamentale: la definizione giuridica del professor Auriti, e propone un ampliamento applicabile alla Moneta dell'Utopia. La quarta parte parla della moneta canadese di Paul Grignon per risolvere il problema nella quinta parte, con una proposta del tutto innovativa: una moneta unica globale di proprietà del portatore, senza debito ed auto-emessa da 7 miliardi di emettitori senza alcun potere centrale a governarla. L'autore, autodidatta, descrive e divulga la sua visione/proposta per la moneta del futuro.

Di Daniele Pace

In versione cartacea (libro) e eBook (PDF)

4 commenti:

  1. Io sono dell' idea che ogni tipo di moneta
    deve essere abolito. Nessuna moneta.
    Si stava meglio quando c'era.

    RispondiElimina
  2. Quantomeno suggestiva l'ipotesi di una moneta al portatore auto-emessa. Tanto vale concordare con l'anonimo e fare senza? C'è bisogno di ridisegnare le reali esigenze dell'umanità intera, piuttosto che cambiare rotta alle convezioni storte e distorte quali una moneta, come per tanto altro. Dovremmo forse parlare di come affrontare definitivamente l'impellente necessità (sic!) della proprietà privata e dello scambio o dell'uso dei beni necessari? Tante le domande, ma sostanzialmente bisognerebbe porre un freno all'attività umanoide del freno coercitivo alla libera scelta....insomma sdoganarsi definitivamente e affrancarsi da ogni pusillanime concetto teoretico di salvaguardia dei beni e titoli di proprietà per il loro possessori. L'inizio della fine della moderna concezione del consumismo innecessario e negletto (oltre che schiavizzante), diabolico latore fondamentale dell'uso-e-abuso delle convenzioni arbitrarie e del potere delegato per poterle esercitare. E' così semplice, ma tanto spaventoso per qualcuno!

    RispondiElimina
  3. La Moneta dell'Utopia e' appunto, l'ultimo passo perima dell'abolizione del denaro...ma gia l'applicazione di una moneta auto-emessa di proprieta del portatore e' molto utopica...l'abolizione del denaro ancor di piu...un passo alla volta, e con questo libro si fa una proposta gia molto futuristica...

    RispondiElimina
  4. quella teorizzata da Pace e`una utopia possile. Io la chiamo Moneta Dono. Il concetto e` semplice e disarmente. Cambiare il senso di rotazione della moneta e`possibile sin da adesso e dipende solo da da noi. Ognuno di noi e`una banca centrale e puo` emettere moneta in qualsiasi istante se di cambia il senso di rotazione (chi dona emette moneta dono, chi riceve accetta il dono firmando per ricevuta e divendo portatore della stessa).La moneta dono e` complementare ed alternativa insieme! La Moneta Dono e` il bug che puo far saltere il sistema.

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)