20 febbraio 2022

Come rimuovere l'ossido di grafene dal corpo

L'ossido di grafene, una sostanza velenosa per gli esseri umani, è stato trovato nei "vaccini" Covid 19, nella fornitura di acqua, nell'aria che respiriamo attraverso le scie chimiche, ed è anche nel nostro approvvigionamento alimentare.  L'ossido di grafene interagisce e viene attivato dalle frequenze elettromagnetiche ("EMF"), in particolare la più ampia gamma di frequenze presenti nel 5G che può causare ancora più danni alla nostra salute.

I sintomi dell'avvelenamento da ossido di grafene e della malattia da radiazioni EMF sono simili a quelli descritti da Covid. La buona notizia è che ora che l'ossido di grafene è stato identificato come un contaminante, ci sono modi per rimuovere l'ossido di grafene dal nostro corpo e ripristinare la vostra salute.
Si tratta di un approccio olistico che utilizza diversi metodi contemporaneamente per ottenere l'effetto migliore. Compresi, integratori specifici per degradare l'ossido di grafene nel corpo, e il controllo dei campi elettromagnetici nell'ambiente per minimizzare l'attivazione dell'ossido di grafene.

Queste informazioni provengono da diverse fonti e si basano su studi scientifici. I link sono di riferimento qui sotto.

Capire il glutatione

Il glutatione è una sostanza fatta dagli aminoacidi: glicina, cisteina e acido glutammico. Viene prodotto naturalmente dal fegato ed è coinvolto in molti processi del corpo, tra cui la costruzione e la riparazione dei tessuti, la produzione di sostanze chimiche e proteine necessarie al corpo e il sistema immunitario.  Abbiamo una riserva naturale di glutatione nel nostro corpo. Questo è ciò che ci dà un forte sistema immunitario.

Quando i livelli di glutatione sono alti nel corpo, non abbiamo problemi e il nostro sistema immunitario funziona bene. Ma quando la quantità di ossido di grafene nel corpo supera la quantità di glutatione, causa il collasso del sistema immunitario e scatena una tempesta di citochine. Il modo in cui l'ossido di grafene può crescere rapidamente fino a superare il glutatione nel corpo è l'eccitazione elettronica.  Cioè, i campi elettromagnetici che bombardano il grafene per ossidarlo, il che scatena rapidamente la malattia.

All'età di 65 anni i livelli di glutatione diminuiscono drasticamente nel corpo. Questo può spiegare perché la popolazione più colpita dal Covid-19 sono gli anziani. I livelli di glutatione sono anche molto bassi nelle persone con condizioni preesistenti come il diabete, l'obesità, ecc.  Allo stesso modo, i livelli di glutatione sono molto alti nei neonati, nei bambini e negli atleti. Questo può spiegare perché il Covid-19 non ha colpito queste persone.

L'ossido di grafene quando è ossidato o attivato da specifiche frequenze EMF supera la capacità del corpo di creare abbastanza glutatione, che distrugge il sistema immunitario e causa la malattia.  Negli eventi di malattia (come i sintomi di Covid e tutte le "varianti") è necessario aumentare i livelli di glutatione nel corpo per far fronte alla tossina (ossido di grafene) che è stata introdotta o attivata elettricamente.

Pazienti intubati in terapia intensiva con Covid sono guariti in poche ore se trattati con glutatione e NAC, esempio di Ricardo Delgado
"Abbiamo visto studi clinici con centinaia di pazienti che erano in terapia intensiva, su un respiratore e intubati, praticamente sull'orlo della morte. Con polmoniti bilaterali causate dalla diffusione dell'ossido di grafene e dalla successiva radiazione 5G nelle placche polmonari. Bene, questa macchia diffusa in questi pazienti è simmetrica, cosa che non succederebbe con un agente biologico poiché sarebbe piuttosto asimmetrica, come per esempio quando c'è un'infezione da pneumococco, giusto? Bene, in quel caso una macchia diffusa di solito appare in una parte del polmone, ma non in un'altra, non in entrambe simmetricamente. Così, quando trattati con glutatione via endovena diretta - o anche per via orale come bene o con N-acetilcisteina (NAC) 600 mg o dosi più elevate, le persone in poche ore hanno iniziato a recuperare la loro saturazione di ossigeno"Ricardo Delgado, La Quinta Colmuna
La N-acetilcisteina ("NAC") è un integratore che induce il corpo a produrre glutatione, è conosciuto come il precursore del glutatione e induce il corpo a secernere glutatione endogenamente, proprio come fa quando si fa sport intensamente. Il NAC deriva dall'aminoacido L-cisteina ed è usato dal corpo per costruire antiossidanti. Gli antiossidanti sono vitamine, minerali e altri nutrienti che proteggono e riparano le cellule dai danni. È possibile ottenere NAC come un integratore o un farmaco da prescrizione.

Lo zinco in combinazione con il NAC sono antiossidanti essenziali utilizzati per degradare l'ossido di grafene. Ricardo Delgado afferma che con questi due antiossidanti ha personalmente aiutato persone affette da magnetismo dopo l'inoculazione.  Questo in persone con due dosi di Pfizer che sono diventate magnetiche e dopo questi integratori non hanno più questo sintomo.

Altri integratori che possono essere presi per aiutare la rimozione dell'ossido di grafene sono:
  • Astaxantina
  • Melatonina
  • Cardo mariano
  • Quercetina
  • Vitamina C
  • Vitamina D3
Capire la connessione tra EMF, 5G, ossido di grafene, idrogeli e Covid

L'ossido di grafene è attivato dai campi elettromagnetici, in particolare dalle frequenze che fanno parte dello spettro 5G. Tutti i materiali hanno ciò che è noto come una banda di assorbimento elettronico. Una banda di assorbimento è una gamma di lunghezze d'onda, frequenze o energie nello spettro elettromagnetico che sono caratteristiche di una particolare transizione dallo stato iniziale a quello finale in una sostanza. Si tratta di una frequenza specifica al di sopra della quale una sostanza è eccitata e si ossida molto rapidamente. Le frequenze irradiate agli esseri umani che hanno un accumulo di ossido di grafene nel loro corpo possono causare la moltiplicazione molto rapida dell'ossido di grafene, rompendo l'equilibrio del glutatione e causando una tempesta di citochine in poche ore.

L'ossido di grafene è l'ingrediente principale degli idrogeli brevettati dalla DARPA. Sono questi idrogeli che si trovano nelle iniezioni di Covid, nei tamponi per i test PCR e nelle maschere. Un idrogel conduttivo è un polimero come materiale che ha qualità e applicazioni sostanziali. Stanno sviluppando diversi tipi di idrogel conduttivi che vengono utilizzati in molte cose, nel nostro cibo, nella nostra acqua e iniettati nel nostro corpo nei vaccini. Gli idrogeli conduttivi contengono nanotecnologie che si agganciano al DNA e possono essere controllati da sensori 5G. Permettono la raccolta e la manipolazione del DNA. Gli idrogeli conduttivi permettono di seguire e rintracciare gli esseri umani. Ci sono migliaia di studi scientifici peer-reviewed e articoli che discutono gli idrogeli conduttivi. Abbiamo messo insieme una breve lista di alcuni studi relativi come documentazione di supporto.

Riassunto delle caratteristiche dell'idrogel e della nanotecnologia Quantum Dot - Clicca per scaricare

È da questi studi che possiamo riassumere alcune delle caratteristiche degli idrogeli conduttivi.

Caratteristiche degli idrogeli conduttivi: autorecuperabilità, conducibilità elettrica, trasparenza, resistenza al congelamento, allungamento, autorigenerazione, reattività agli stimoli, il che significa che fa certe cose quando il 5G lo colpisce (o altre frequenze per quella materia).

Siamo circondati da radiazioni EMF da telefoni cellulari (o cellulari), TV e Wi-Fi. Molte aree stanno anche attivando il 5G e ci sono state indagini che mostrano la correlazione tra le reti 5G e i focolai di Covid in una zona. Per proteggersi al meglio dall'avvelenamento da ossido di grafene e dall'attivazione dell'ossido di grafene nel corpo è necessario fare diverse cose per limitare l'esposizione ai campi elettromagnetici.

Alcuni suggerimenti su come fare questo includono: non vivere in una città con un sacco di torri se si può evitare, spegnere il Wi-Fi di notte e stare lontano da contatori intelligenti e altri dispositivi intelligenti, se possibile. Un'altra opzione è quella di utilizzare prodotti di protezione EMF come i dispositivi di energia orgonica che aiutano a trasformare la radiazione EMF per mitigare gli effetti nocivi.

Energia orgonica, protezione EMF e ossido di grafene

Dal momento che l'ossido di grafene è attivato da EMF, si desidera creare una barriera protettiva nel vostro ambiente immediato che mitiga l'EMF in modo che non attivi l'ossido di grafene. Negli anni '30 è stata fatta una scoperta che può essere applicata oggi per aiutare con la protezione EMF. Durante una serie di esperimenti, il defunto Dr. Wilhelm Reich scoprì che i campioni viventi posti all'interno di contenitori fatti da strati alternati di acciaio e materiale organico non conduttivo erano in grado di imbrigliare la sana "energia cosmica" dall'ambiente. Ha chiamato questa energia "orgone". Questi accumulatori di orgone avevano la capacità di: conservare campioni di sangue per periodi di tempo più lunghi; far germogliare piantine di piante più sane; e, fornire sollievo dal dolore ai suoi pazienti che sedevano al loro interno.

Oggi, invece di usare fogli di acciaio e plastica, usiamo un composito fatto da una miscela di ossido di ferro, acciaio, ottone, shungite e polveri di cristallo racchiuse in resina epossidica. Il risultato finale è un armonizzatore che è in grado di trasformare i dannosi campi wireless provenienti da torri cellulari, contatori intelligenti, smartphone, router internet e la vostra televisione, in energia più benefica per voi e le vostre piante e animali domestici. Gli effetti di questo fenomeno scientifico sono stati replicati e ben documentati in studi fatti dall'Università della Pennsylvania e dal laboratorio di ricerca Heraclitus Microscopic.

Sorprendente somiglianza tra l'esame del sangue di Reich e i recenti campioni di sangue di ossido di grafene EMF

Lo studio più sorprendente alla luce delle recenti scoperte dell'ossido di grafene può essere trovato nel "Reich Blood Test" eseguito dal laboratorio di ricerca microscopica Heraclitus. In questo test, mostrano l'efficacia che l'energia orgonica ha sul sangue. Hanno preso due campioni di sangue e ne hanno messo uno in una scatola di controllo e l'altro in una scatola di energia orgonica. Nel corso del tempo hanno scattato foto microscopiche dei campioni di sangue e hanno constatato che il campione di energia orgonica era in grado di mantenere la sua forza vitale per un periodo di tempo più lungo (era come la fontana della giovinezza per il sangue).

Quando un globulo rosso ha dei difetti e comincia a morire, si può sviluppare una cosa chiamata formazione di acantociti, dove sporgono dalla cellula molteplici spighette di varia lunghezza. Le immagini qui sotto mostrano come appare quando un globulo rosso muore.
Cellule del sangue in decomposizione che si formano in quelli che il Dr. Reich chiamava "bioni" dal lavoro del Reich Blood Test fatto da Hericlitus Labs.
Queste diapositive qui sopra mostrano la disintegrazione bionica della materia vivente e non vivente. La cellula più sana ha una membrana più solida con una luce blu intorno. Questa luce blu è in realtà la forza vitale o "Aura" della cellula. È ciò che il Dr. Reich chiamava energia "orgonica".  Quando la cellula muore e si disintegra, la parete della membrana forma delle sporgenze appuntite che escono da essa.

Le nanoparticelle a base di ossido di grafene utilizzate nelle iniezioni di Covid sono progettate per penetrare la membrana delle cellule al fine di ottenere l'mRNA in esse. Questa costante penetrazione della parete della membrana cellulare potrebbe essere ciò che sta causando queste deformazioni della membrana. Secondo A Laboratory Guide to Clinical Haematology dell'Open Education of Alberta:

"La formazione di acantociti si verifica come risultato di difetti di membrana ereditari o acquisiti. I difetti che causano uno squilibrio tra il contenuto di colesterolo e lipidi della membrana influenzano la capacità della RBC di deformarsi con conseguente membrana plasmatica più rigida"

Ora sono mostrate qui sotto tre foto prese da recenti [aggiornate al 1 ottobre 2021] analisi del sangue dal Dr. Robert Young.

La sua conclusione è che ciò che stiamo vedendo in queste cellule del sangue è l'effetto dell'avvelenamento da radiazioni EMF, avvelenamento da ossido di grafene. Egli chiama la formazione delle membrane delle cellule del sangue "effetto corona" e "effetto proteina spike".

6 commenti:

  1. Quelli che sono chiamati vaccini sono sieri tossici dove all’interno oltre ai veleni e materiali tossici, si cela la nanotecnologia intracorporale la cui massima espressione è data da 40 miliardi di nanoparticelle contenute in ciascuna inoculazione di ossido di grafene (idrogel prodotto dalla DARPA) che è stato brevettato come arma ematologica biologica nel 2015 da Milos Iskanderianos (distrugge il vostro sangue) contro l’umanità e presenta più aspetti importanti e altamente inquietanti, di cui qui sotto ne elenco solo alcuni:

    1) Il grafene iniettato si può distinguere in ossido di grafene e idrossido di grafene, l’idrossido di grafene non è biodegradabile e come superficie bidimensionale ha lo spessore di un atomo e le nanolamine che si autoassemblano all’interno del vostro corpo, poi navigando nei vasi sanguigni sono come degli affilatissimi rasoi che possono tranciare i vasi e provocare devastanti emorragie interne. Su scala nanometrica, piccoli pezzi di metallo taglienti tagliano il corpo dall’interno e questa roba rimane nel corpo per sempre perché non è biodegradabile. Su scala nanometrica possono essere descritti come lame biologicamente non decomponibili. È una roulette russa, taglia i vasi sanguigni. Se si inietta il vaccino in una vena, le lame circoleranno nel sangue e taglieranno l’epitelio. Se viene eseguita un’autopsia sulle vittime, non si troverà nulla. Le lame scorrono nel sangue così gli atleti sani muoiono. Le persone collassano e hanno convulsioni dopo la vaccinazione. Sono stati sfortunati alla roulette russa. Tutti i soggetti vaccinati devono firmare di assumersi ogni responsabilità. I medici non conoscono la chimica e stanno compiendo omicidi di massa.
    2) Vi faccio presente che se guardate i globuli rossi al microscopio di una goccia di sangue normale li vedrete sempre singoli ed a una certa distanza l’uno dall’altro ciò è dovuto al fatto che tutti hanno una carica elettromagnetica negativa e quindi come per i magneti si respingono e non si possono avvicinare oltre ad una certa distanza, ma le nanoparticelle di grafene sono polarizzate e vanno ad attaccarsi ai globuli rossi con la loro parte di polo positivo neutralizzando la carica negativa elettromagnetica naturale dei globuli rossi, questo crea il fenomeno chiamato rouleax o impilazione dei globuli rossi, pertanto i vaccinati avranno il loro sangue non più fluido ma sarà pieno di pericolose agglutinazioni, questo si evince anche dal fatto che finché vige questo fenomeno non potranno donare il sangue, ovviamente con ulteriori inoculazioni questo fenomeno tenderà ad aggravarsi fino a formare come dei tratti di colle all’interno dei vasi sanguigni che provocherà la loro morte per trombosi, farà schizzare alle stelle il D-Dimero come è successo all’ex ministro leghista Roberto Castelli (vedi articolo e video seguente).
    3) Il grafene è un elemento elettromagnetico che se eccitato con le radiazioni 5G esterne, moltiplica la potenza delle frequenze da Gigahertz a Terahertz all’interno dell’organismo causando aritmie che provocano subitanei infarti e morte, miocarditi e pericarditi.
    4) E’ il materiale di base che una volta iniettato nell’organismo permette la costruzione di nanoantenne, nanorouter, nanointerfacce, nanotubi ecc...che andranno a sostituire sia il DNA che il funzionamento e il coordinamento del corpo, come più avanti è dettagliatamente specificato.
    5) Il grafene è altamente tossico e provoca stress ossidativo, genera una grande quantità di radicali liberi che possono sopraffare i livelli interni di Glutatione che è un antiossidante naturale prodotto dall’organismo con la capacità di ridurre l'azione di questo veleno, allora si verifica la TEMPESTA DI CITOCHINE e infiammazioni attraverso il vostro corpo, questo conduce alla famosa polmonite bilaterale interstiziale che è il cavallo di battaglia dei fautori del COVID-19.

    RispondiElimina
  2. Informazioni importanti – La gente non capisce perché le autorità richiedono continue nuove vaccinazioni che chiamano richiami ogni 3 o 6 mesi ( in Inglese si chiamano booster). Ebbene negli esperimenti precedentemente fatti sui macachi ( hanno il 98,5% del DNA uguale all’uomo) che dopo la 5° vaccinazione tutti i 20.000,00 sono morti, non era accaduto che avessero la capacità entro 6 mesi dalla inoculazione di degradare l’ossido di grafene, come invece accade all’interno del corpo umano. Questo effetto di chelazione naturale dell’ossido di grafene non permette alla nanotecnologia cibernetica iniettata di funzionare e collegare il soggetto all’intelligenza artificiale per mezzo del 5G. Pertanto continueranno ha inventarsi nuove varianti e produrranno booster con lotti differenti più o meno tossici (per nascondere l’effetto nefasto del vaccino), in modo da mantenere il livello di grafene all’interno del vostro organismo necessario all’operazione COVID-19. Attenzione non tutti i lotti dei vaccini sono uguali, ci sono anche lotti placebo che vengono usati per vaccinare i politici e/o personaggi che sono utili al sistema, ripeto le vaccinazioni sono un’arma biologica per lo sterminio di massa, non è qualcosa che vi salva da una pandemia inventata. Inoltre sempre a seguito della vaccinazione può essere causata una embolia polmonare che è l'ostruzione di un'arteria del polmone (arteria polmonare) con un accumulo di materiale solido portato in circolo (embolo), generalmente un coagulo di sangue (trombo) o, raramente, altro materiale, che in poche parole genera una tromboembolia polmonare con i vasi otturati da queste ostruzioni, e pertanto il protocollo inflitto dal governo con l’intubamento e lo sparare ossigeno ad alta densità in un vaso otturato nei vostri polmoni non può che creare lacerazioni interne facendo enormi danni che causano il decesso del malcapitato e questo soprattutto su persone che hanno già un’età avanzata ed hanno comunque dei tessuti più fragili, questo si chiama omicidio premeditato e imposto da un criminale protocollo.

    RispondiElimina
  3. I test PCR sono completamente falsi e fraudolenti, oltre i 35 cicli sono inefficaci al 100%, in Italia fanno 45 cicli, qui di seguito uno studio del Prof. Dott. Stefano Scoglio candidato al premio Nobel 2018 che dimostra la criminale frode in corso. I falsi positivi servono a spargere il terrore nella popolazione ignara, servono ad infliggere inutili e distruttive chiusure ed a imporre l’obbligo vaccinale per lo sterminio della popolazione, inoltre i bastoncini che vengono usati per fare i tamponi hanno la punta estremità a forma di rottura - il loro compito è quello di distruggere l'epitelio (strato superficiale) sulla mucosa, quindi anche la loro rottura e successiva lisciviazione del contenuto di fibre - Darpa Hydrogel e Litio. I fili sono brevettati [da Darpa che è una azienda militare Americana che produce armi di distruzione di massa]. Dopo aver generato una miscela di frammenti di fibre di nylon, Darpa Hydrogel rimane sulla mucosa nasale sotto l'ipofisi e la ghiandola pineale insieme al litio. Questa miscela reagisce immediatamente con le strutture viventi per formare cristalli che sono orientati direzionalmente alla ghiandola pineale, che ha un proprio campo elettromagnetico. La forma dei cristalli determina il tipo di idrogel utilizzato. I cristalli sono conduttivi a causa del litio in esso contenuto. I cristalli possono ricevere il segnale dal trasmettitore alla cellula e trasmettere segnali dalla cellula al trasmettitore. Queste sono in realtà nano-antenne. Quindi anche senza vaccinazione vi stanno infettando.

    RispondiElimina
  4. Hitachi produce un nanochip IC RIFID che è così piccolo che sembra un granello di polvere e può essere introdotto nel vs organismo con un semplice tampone usato per il test COVID ed ha una capacità GPS. Si chiama anche polvere intelligente e può venire spruzzato su di noi e assorbito, oppure preso nel cibo, bevande e/o anche iniettato. Questi chip hanno due assi di sensore magnetico che controlla la direzione, ricorda il magnetismo, un accelerometro che controlla la velocità, un sensore per l’intensità della luce, un sensore che controlla l’umidità, un sensore che controlla la pressione, un sensore che controlla la temperatura e tutto questo può essere trasmesso wireless ad una rete integrata all’Internet delle Cose “IoT” e quindi alla A.I (artificial intelligence), così sarete collegati come uno smartphone che cammina e respira. La John Hopkins University ha sviluppato la versione di small dust (micropolvere) chiamato Theragripper e quando fate un tampone sulla sua punta ce ne sono a dozzine, sono stati ispirati da un verme parassita che scava con i suoi denti affilati nell’intestino dell’ospite. I ricercatori della John Hopkins University hanno disegnato piccoli microdispositivi a forma di stella che si vanno ad agganciare alla mucosa intestinale e rilasciano droghe e veleni nel vs corpo. I vaccini inseriscono nel vs organismo antigeni, tossine, veleni e virus, che vengono iniettati nei vs fluidi interstiziali.

    RispondiElimina
  5. Circa 13 anni fa nel 2009 è uscito uno studio scientifico che aveva testato “ vaccinazioni con nanoparticelle per mezzo delle vie nasali”. Il grande interesse nella vaccinazione attraverso le mucose nasali, sorge dal fatto che le superfici delle mucose nasali rappresentano il maggior sito di entrata per molti patogeni (questo è falso, è vero il contrario, il corpo usa queste mucose per espellere i patogeni, per questo avete il naso che cola se prendete un malanno, il vs corpo cerca in questo modo di disintossicarsi), tra l’altro le mucose nasali sono specialmente adatte per eseguire l’immunizzazione, in quanto l’epitelio delle mucose nasali è caratterizzato da un’alta permeabilità e bassa attività enzimatica. L’uso di tamponi provvede a consentire un modo adeguato per trasmettere la consegna di molecole antigeniche. Inoltre, viene facilitato il trasporto di antigeni, questo sistema di immissione nasale di nanoparticolato può produrre un maggior riconoscimento dell’antigene da parte delle cellule del sistema immunitario circa i veleni e droghe che vengono iniettate nei vs fluidi.
    Per i nuovi vaccini che verranno iniettati la DARPA di concerto con la Bill e Melinda Gates Foundation ha previsto un sensore Hydrogel nano impiantabile, anche questo Sensore è stato progettato per poterlo impiantare per mezzo di Tamponi nasali, i nanosistemi a Hydrogel hanno specifiche proprietà per aderire alle mucose nasali in modo di massimizzare il loro periodo di presa sulle mucose e quindi di incrementare il periodo di contatto con la mucosa nasale e migliorare l’assorbimento di droghe, è più che certo che l’alta viscosità del nanosistema a base di Hydrogel offrirà questa proprietà mucoadesiva. Questo aggiornamento discute dei possibili benefici di usare nanoparticelle di Hydrogel a base di polimero negli adiuvanti con particelle come virus e veleni tossici che interagiscono con il sistema linfatico.
    Pertanto la domanda da un milione di dollari è? Abbiamo fatto un Test, oppure siamo stati a ns insaputa e senza il ns permesso vaccinati?
    Nel vs corpo sono state introdotte particelle e fibre magnetiche che si muovono ed è stato scoperto che sui Tamponi ci sono gli stessi fili/tessuti che escono fuori dal corpo delle persone che hanno la malattia Morgellons.
    Una persona che aveva fatto il Tampone, ha portato a casa il bastoncino usato e sulla punta ha scoperto dopo averlo ispezionato al microscopio che c’era un chip olografico-ottico, quindi il Tampone è stato ulteriormente ispezionato con un PIXE Scan (Particle Induced X-Ray Emission “PIXE” è la misurazione dei raggi X emessi da un campione a causa del bombardamento ionico ad alta energia) e ha scoperto che il materiale di cui era composto era fatto di Tc (Technetium elemento 43 che è un metallo radioattivo di transizione con la proprietà di infiltrarsi nella materia Bio, incluso il controllo e la manipolazione mentale del vs DNA).
    Uno ione Pirofosfato con Tc-99 aderisce ai depositi di calcio. E’ risaputo che il calcio viene liquefatto dalle frequenze 5G! Controlla tu stesso! L’isotopo di Technetium è il Technetium-99 : si collega chimicamente a molte molecole biologicamente attive, queste proprietà lo rendono adatto a molte reazioni di isotopi medici radioattivi. Quando il Technetium-99 è combinato con un composto di stagno, si lega ai globuli rossi e può essere usato per mappare i disordini del sistema circolatorio. Quindi c’è un legame tra la nanotecnologia microscopica e le fibre dei Tamponi.
    Questa tecnologia andrà a modificare il vs DNA con altri geni brevettati che potranno essere rivendicati dai loro proprietari, questo significa che anche voi diventerete brevettabili, e potrete diventare di loro proprietà. Non si può brevettare il grano naturale, ma si può brevettare il grano geneticamente modificato. Lo stesso vale per gli esseri umani.

    RispondiElimina
  6. Senza che voi ve ne siete resi conto, hanno già cominciato a vaccinarvi molto tempo fa, perché il Test è come una vaccinazione, questa è l’unica ragione per la quale invece non hanno preso un campione della vs saliva per fare il Test, ma vi hanno ficcato un lungo Tampone rigirandolo vigorosamente nella vs cavità nasale contenente nanoparticelle e microchips.
    POLITICHE DI INSTRADAMENTO PER OSPITI BIOLOGICI
    Metodi, sistemi, e prodotti provvedono interfacce tra le reti intra-host (strategia che altera la risposta immunitaria all’interno e sulla superficie di una cellula infettata da virus) e la rete inter-host (strategie che alterano la risposta immunitaria all’esterno di una cellula infetta) dentro ospiti biologici. Traslazioni bioregionali possono anche essere eseguite per instradare le comunicazioni da e verso gli ospiti biologici.
    DISPOSITIVI E METODI PER IL TRASFERIMENTO DATI ATTRAVERSO IL CORPO UMANO – BREVETTO US N. 20130142363
    La comunicazione dati a corto raggio tramite Bluetooth, Zigbee o uno qualsiasi di altri mezzi di comunicazione standard che consente la connessione wireless tra dispositivi che si trovano nelle vicinanze. Tali connessioni che si collegano a corto raggio tra dispositivi digitali sono molto semplici da ottenere. Queste forme di comunicazione wireless non sono una panacea, perché sono suscettibili di essere origliate da antenne direzionali. Con questo in mente, AT & T ha presentato una applicazione per un brevetto per proteggere un sistema di comunicazione wireless che incrementerà la sicurezza trasferendo il segnale dei dati attraverso le ossa e la pelle degli esseri umani. Un trasduttore piezoelettrico, riferito qui come un microfono a contatto, potrebbe inviare vibrazioni che contengono i segnali dei dati attraverso il corpo dell’utente. Questo creerebbe un segnale più sicuro se l’utente avrebbe entrambi i dispositivi di comunicazione. La descrizione delle applicazioni suggerisce che la comunicazione dei dati potrebbe essere eseguita attraverso due corpi umani che sono in contatto fisico, e ognuno avente un dispositivo separato.

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)