Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

18 novembre 2011

La Merkel dovrebbe leggere (almeno) Roosevelt!

A nulla sembrano servire gli atti di permanente sottomissione dell'Europa per calmare i mercati. Sebbene i poteri finanziari si sono appropriati del Governo in Italia e in Grecia per mezzo di due "tecnocrati", i premi di rischio continuano a salire, raggiungendo in Spagna il loro massimo storico. In questi giorni convulsi, in cui i leader politici hanno paura di infastidire gli speculatori e si comportano come burattini dei loro progetti per la grande sventura della maggioranza dei cittadini, vale la pena ricordare che nella peggiore crisi finanziaria prima di quella attuale, quella del '29, c'è stato un leader che ha dato dignità all'esercizio della politica. Non era un rosso pericoloso, ma il presidente democratico degli Stati Uniti, Franklin D. Roosevelt.
Di  Marco Schwartz
Publico.es
 
I leader europei, a cominciare da Angela Merkel, dovrebbero rileggere (o leggere, se non l'hanno ancora fatto) il discorso del 1936 di Roosevelt, in cui annunciò un secondo pacchetto del New Deal, un ambizioso programma sociale che includeva forti investimenti pubblici, la creazione della Sicurezza Sociale, il rafforzamento dei sindacati, tasse più alte per i ricchi, e così via. 
Continua a leggere...

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)