Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

20 dicembre 2010

Confermato: l' ONU ha introdotto il colera ad Haiti!

L’ONU ha occupato militarmente il paese. Ha represso, ammalato e perfino ucciso. Un'indagine ha rivelato che il battaglione nepalese delle Nazioni Unite ha introdotto il colera in Haiti, dove l' epidemia ha ucciso 2120 persone e contagiato 93.222 dalla sua apparizione in ottobre.
Insurgente.org  

Secondo quanto pubblica oggi (07.12.2010, N.d.E.) il giornale locale Le Nouvelliste, lo studio dell' epidemiologo francese Piarroux Renaud ha determinato che il batterio causa del male, Vibrio cholerae, è stato portato dai militari e si è propagato dalla loro base in Mirebalais, una delle zone più colpite dal male. Lo scienziato, ha detto il giornale, ha condotto l'indagine nel mese di novembre.

L'ultima richiesta del governo haitiano, è quella di inviare copia dei risultati agli investigatori delle Nazioni Unite.
Questi risultati confermano la testimonianza della popolazione, che incolpa i soldati della Missione dell'ONU per la stabilizzazione nel paese dello scarico liquido fecale nel fiume Artibonite, dove è stato trovato il ceppo e la principale fonte di acqua nei villaggi più colpiti.
Gli haitiani hanno recentemente inscenato una forte protesta per chiedere l'immediata partenza del battaglione, che è arrivato da quelle parti il 9 ottobre, pochi giorni prima dello scoppio del colera e dopo un focolaio registrato in Nepal, dove la malattia è endemica.

Lo stato caraibico non soffriva a causa del colera da oltre un secolo fa e, secondo la Organizzazione Mondiale della Sanità, è molto probabile che permanga nel paese per anni, nonostante lo sforzo nazionale e la cooperazione di nazioni come Cuba e Venezuela per contenerlo. 

L’epidemia mantiene in scacco alle autorità haitiane perché ha già invaso i dieci dipartimenti del territorio, anche se è più accentuata ad Artibonite, dove è scoppiata. Inoltre ha superato le frontiere ed è arrivata fino alla vicina Repubblica Dominicana, con 20 casi confermati ma senza decessi.
Il colera è un infezione intestinale acuta causata dall’ingestione di alimenti o acqua contaminata con il batterio Vibrio Cholerae e causa febbre alta, intense diarree e vomiti che portano alla disidratazione e morte.

Traduzione per Voci Dalla Strada a cura di VANESA

Leggi anche: 

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)