Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

8 gennaio 2012

PERCHE' IL POTERE NON VUOLE L'"ENERGIA LIBERA"?

IL MONDO DELLA FREE ENERGY 
Alla fine del 1880, le riviste commerciali delle scienze elettriche stavano predicendo l’ elettricità gratis e l’ energia libera nel futuro prossimo. Incredibili scoperte riguardo la natura dell’elettricità stavano diventando ormai cosa comune. Nikola Tesla stava dimostrando “l’illuminazione senza fili” ed altre meraviglie associate alle correnti ad alta frequenza. C’era un entusiasmo per il futuro come mai prima. 
Di Peter Lindemann
The World Of Free Energy
Entro 20 anni, ci sarebbero state automobili, aeroplani, film, musica registrata, telefoni, radio e macchine fotografiche pratiche. L’Età Vittoriana stava cedendo il passo a qualcosa di totalmente nuovo. Per la prima volta nella storia, le persone comuni furono incoraggiate a prevedere un futuro utopico pieno di abbondanti trasporti e comunicazioni moderne, cosi come lavoro, casa e cibo per tutti. Le malattie, cosi come la povertà, sarebbero state sconfitte. La vita stava migliorando, e questa volta, ognuno si accingeva ad ottenere un pezzo della torta. Allora, che cosa successe? Nel mezzo di questa esplosione tecnologica, che fine fece la conquista energetica? Tutto questo entusiasmo per l’energia libera, poco prima dell’inizio del secolo scorso, fu solamente un pio desiderio che la “scienza reale” confutò?

L’ attuale stato della tecnologia



In realtà, la risposta a questa domanda è no. Anzi, è vero il contrario. Spettacolari tecnologie energetiche furono sviluppate insieme alle altre conquiste. Da allora, sono stati sviluppati diversi metodi per la produzione di grandi quantità di energia a costi estremamente bassi anche se nessuna di queste tecnologie è giunta sul mercato come un articolo in vendita. Il perché questo è vero sarà discusso a breve.

Ma prima, vorrei descrivervi una breve lista di tecnologie a energia libera di cui io sono attualmente a conoscenza e che sono provate oltre ogni ragionevole dubbio. La caratteristica comune che unisce tutte queste scoperte è che utilizzano una piccola quantità di una forma di energia per controllare o rilasciare una grande quantità di differenti tipi di energia. Molte di queste sfruttano in qualche modo il campo elettrico fondamentale, una fonte di energia convenientemente ignorata dalla scienza moderna.

1) Energia Radiante. La Trasmittente Moltiplicatrice di Nikola Tesla, il dispositivo ad energia radiante di T. Henry Moray, il motore EMA di Edwin Gray, e la macchina Testatika di Paul Baumann basano il loro funzionamento sull’ energia radiante. Questa forma naturale di energia può essere raccolta direttamente dall’ambiente (erroneamente chiamata elettricità “statica”) o estratta dall’elettricità ordinaria con il metodo chiamato frazionamento. L’ energia radiante è in grado di eseguire le stesse meraviglie dell’elettricità ordinaria, a meno dell’1% del costo. Non si comporta però esattamente come l’elettricità e ciò ha contribuito alla sua incomprensione nella comunità scientifica. La Methernitha Community in Svizzera, attualmente, ha 5 o 6 modelli auto- funzionanti  senza combustibile di dispositivi che sfruttano questa energia.

2) Magneti permanenti. Il Dr. Robert Adams (Nuova Zelanda) ha sviluppato dei disegni stupefacenti di motori elettrici, generatori e caloriferi che funzionano con i magneti permanenti. Uno di questi dispositivi attinge 100 watt di elettricità dalla fonte, genera 100 watt per ricaricare la fonte stessa e produce oltre 140 BTU di calore in due minuti! Il Dr. Tom Bearden (USA) ha due modelli funzionanti di un trasformatore elettrico alimentato da un magnete permanente. Esso utilizza un input elettrico di 6-watt per controllare il percorso di un campo magnetico proveniente da un magnete permanente. Incanalando il campo magnetico, prima ad una bobina di output e poi ad una seconda bobina di output e facendolo ripetutamente e rapidamente (in modo “ping-pong”), il dispositivo può produrre 96 watt di elettricità in uscita senza parti in movimento. Bearden chiama il suo dispositivo  Generatore Elettromagnetico Immobile, o MEG. Jean-Louis Naudin ha duplicato il dispositivo di Bearden in Francia. I principi per questo tipo di dispositivo sono stati divulgati da Frank Richardson (USA) nel 1978. Troy Reed (USA) ha modelli funzionanti di uno speciale ventilatore magnetizzato che scalda mentre gira. Consuma esattamente la stessa quantità di energia per far girare la ventola, sia se generi calore o no. Al di là di questi sviluppi, diversi inventori hanno identificato meccanismi di lavoro che producono una coppia motore solo da magneti permanenti.

3) Resistenze meccaniche. Ci sono due classi di macchine che trasformano una piccola quantità di energia meccanica in una grande quantità di calore. Il migliore di questi semplici disegni meccanici è il sistema dei cilindri rotanti progettato da Frenette (USA) e Perkins (USA). In queste macchine, un cilindro viene ruotato all’interno di un altro cilindro con circa un ottavo di pollice di spazio tra di loro. Lo spazio tra i cilindri è riempito con un liquido come ad esempio l’acqua o l’olio, ed è questo “fluido” che produce calore mentre il cilindro interno ruota. Un altro metodo utilizza magneti montati su una ruota per produrre grandi correnti indotte in una lastra di alluminio, causando il rapido riscaldamento dell’alluminio stesso. Questi riscaldatori magnetici sono stati dimostrati da Muller (Canada), Adams (NZ) e Reed (USA). Tutti questi sistemi possono produrre dieci volte più calore rispetto ai metodi standard, usando lo stesso input di energia.

4) Elettrolisi Super-efficiente. L’acqua può essere separata in idrogeno e ossigeno usando l’elettricità. I comuni libri di chimica sostengono che questo processo richiede più energia di quanta ne possa essere recuperata quando i gas vengono ricombinati. Questo è vero solo nel peggiore dei casi. Quando l’acqua viene colpita con la propria frequenza di risonanza molecolare, utilizzando un sistema sviluppato da Stan Meyers (USA), e ancora più recentemente da Xogen Power, essa collassa in idrogeno e ossigeno con un input elettrico molto basso. Inoltre, utilizzando differenti elettroliti, l’efficienza del processo cambia cambia in modo drammatico. E ‘noto anche che certe strutture geometriche e trame di superficie lavorino meglio di altre. L’implicazione è che possono essere prodotte quantità illimitate di combustibile a idrogeno  per il funzionamento dei motori (come quello dell’ auto) al costo dell’acqua. Ancora più sorprendente è il fatto che una speciale lega metallica, brevettata da Freedman (USA) nel 1957, rompa spontaneamente l’acqua in idrogeno e ossigeno senza alcun input elettrico esterno e senza causare alcun cambiamento chimico nel metallo stesso. Ciò significa che questa lega metallica speciale può produrre idrogeno dall’acqua “gratuitamente”, per sempre.

5) Implosione / Vortici. Tutti i principali motori industriali utilizzano il rilascio di calore per causare espansione e pressione per produrre lavoro, come nel motore della vostra automobile. La natura utilizza il processo opposto di raffreddamento per causare aspirazione e vuoto per produrre lavoro, come in un tornado. Viktor Schauberger (Austria) è stato il primo a costruire modelli funzionanti di motori ad implosione nel 1930 e 1940. Da allora, Callum Coats ha pubblicato estensivamente il lavoro di Schauberger nel suo libro Living Energies e, successivamente, un certo numero di ricercatori ha costruito modelli funzionanti di motori a turbina ad implosione. Si tratta di motori senza combustibile che producono lavoro meccanico dall’energia che accede da un vuoto. Ci sono anche disegni molto semplici che utilizzano movimenti a vortice che forniscono una combinazione di gravità e forza centrifuga producendo un moto continuo nei fluidi.

6) Fusione Fredda. Nel marzo del 1989, due chimici dell’Università dello Utah (USA) hanno annunciato di aver prodotto reazioni di fusione nucleare in un semplice apparecchio da tavolo. Le affermazioni vennero “smontate” entro sei mesi e l’interesse pubblico diminui’. Tuttavia, la fusione a freddo è reale. Non solo è stata più volte documentata la produzione di calore in eccesso, ma è stata catalogata  anche una trasmutazione a bassa energia di elementi atomici, coinvolgendo dozzine di differenti reazioni! Questa tecnologia può certamente produrre energia a basso costo e decine di altri importanti risultati nei processi industriali.

7) Pompe di Calore ad assistenza solare. Il frigorifero della vostra cucina è l’unica macchina free energy che attualmente possedete. Si tratta di una pompa di calore ad azionamento elettrico. Si utilizza una quantità di energia (elettricità) per muovere tre quantità di energia (calore). Questo gli conferisce un coefficiente di prestazione (COP) di circa 3. Il vostro frigorifero utilizza una quantità di elettricità per pompare tre quantità di calore dall’interno all’ esterno del frigorifero. Questo è il suo tipico utilizzo, ma è il peggior modo possibile di utilizzare questa tecnologia. Ecco perché. Una pompa di calore,appunto, pompa calore dalla fonte di calore al “dissipatore” o il luogo che assorbe questo calore. La fonte di calore dovrebbe ovviamente essere calda e il dissipatore di calore dovrebbe ovviamente essere freddo per far funzionare al meglio questo processo. Nel frigorifero, è esattamente il contrario. La fonte di calore è all’interno, ed è fredda, mentre il dissipatore di calore è rappresentato dall’aria a temperatura ambiente della vostra cucina, che è più calda della fonte. Questo è il motivo per cui il COP rimane basso per il vostro frigorifero della cucina. Ma questo non è vero per tutte le pompe di calore. Possono essere facilmente raggiunti Coefficienti Di Prestazione tra 8 o 10 con le pompe di calore ad assistenza solare. In un tale dispositivo, una pompa di calore trae calore da un collettore solare e lo scarica in un grande assorbitore sotterraneo, che rimane a 55 ° F, estraendo cosi energia meccanica. 
Questo processo è equivalente ad un motore a vapore che estrae energia meccanica tra la caldaia e del condensatore, con l’eccezione che utilizza un liquido che bolle a una temperatura molto inferiore a quella dell’acqua. Uno di questi sistemi, che è stato testato nel 1970, ha prodotto 350 cv, misurati con un dinamometro, in un motore appositamente progettato, da appena 9 mq di collettore solare. (Questo non è il sistema promosso da Dennis Lee). La quantità di energia impiegata per azionare il compressore (input) era meno di 20 cv, quindi questo sistema ha prodotto energia 17 volte di più di quella necessaria per mandarlo avanti! Potrebbe alimentare un piccolo quartiere utilizzando esattamente la stessa tecnologia che mantiene freddo il cibo nella vostra cucina. Attualmente, c’è un sistema di pompe di calore a scala industriale nel nord di Kona, nelle Hawaii, che produce energia elettrica dalle differenze di temperatura nell’acqua dell’oceano.

Ci sono dozzine di altri sistemi che non ho menzionato e molti di loro sono vitali e ben testati come quelli che ho appena raccontato. Ma questo breve elenco è sufficiente per arrivare al punto: la tecnologia free energy è qui, ora. Offre di essere liberi dall’inquinamento mondiale e l’abbondanza di energia per tutti, ovunque.

E’ possibile, ora, fermare la produzione di gas serra e spegnere tutte le centrali nucleari. Possiamo,ora,desalinizzare una quantità illimitata di acqua di mare ad un prezzo accessibile e portare l’acqua fresca anche negli habitat più remoti. I costi di trasporto e di produzione per quasi tutto possono scendere drasticamente. Il cibo può essere coltivato anche in serre riscaldate in inverno, ovunque. Tutti questi meravigliosi benefici che possono rendere la vita su questo pianeta molto più facile e migliore per tutti sono stati rinviati per decenni. Perché? A quali scopi?

Quattro forze invisibili

Ci sono quattro gigantesche forze che hanno lavorato insieme per creare questa situazione. Dire che c’è ed è stata una cospirazione per sopprimere queste tecnologie ci porta solo ad una avere una comprensione superficiale del mondo, e pone la colpa per questo completamente al di fuori di noi stessi. La nostra volontà di rimanere ignoranti e di non agire di fronte a questa situazione è sempre stata interpretata da due di queste forze come consenso implicito. Quindi, oltre ad un pubblico non-esigente, quali sono le altre forze che stanno impedendo la disponibilità della tecnologia free energy?

Negli Stati Uniti, e in molti altri paesi del mondo, c’è un monopolio monetario in atto. Ad esempio. io sono libero di guadagnare quanto più denaro voglio, ma verrò sempre pagato in banconote della Federal Reserve. Non c’è niente che posso fare per essere pagato con Certificati Aurei o con qualche altra forma di denaro. Questo monopolio monetario è nelle mani di un ristretto numero di banche di riserva private e queste banche sono di proprietà delle più ricche famiglie del mondo. Il loro piano è quello di controllare il 100% di tutte le risorse di capitale del mondo, e quindi controllare la vita di ognuno attraverso la disponibilità (o la non disponibilità) di tutti i beni e servizi.

Una fonte indipendente di ricchezza (dispositivo di free energy) nelle mani di ogni persona, manderebbe alla rovina i piani delle famiglie più ricche per il dominio del mondo. Il perché questo è vero è facile da vedere. Attualmente, l’economia di una nazione può essere rallentata o accelerata con l’innalzamento o l’abbassamento dei tassi di interesse. Ma se una fosse presente nell’ economia di questa nazione una fonte indipendente di capitale (energia), e qualsiasi impresa o persona potesse aumentare il proprio capitale senza prenderlo in prestito da una banca, l’ azione centralizzata di strozzinaggio sui tassi di interesse, semplicemente, non avrebbe lo stesso effetto.

La tecnologia free energy cambia il valore del denaro. Le famiglie più ricche e gli emettitori di credito non vogliono alcuna concorrenza. E’ talmente semplice. Vogliono mantenere il loro attuale controllo monopolistico della massa monetaria. Per loro, la tecnologia free energy non è solo qualcosa da sopprimere, deve essere permanentemente proibita!

Così, le famiglie più ricche e le loro istituzioni bancarie centrali sono la prima forza che opera per posticipare la disponibilità pubblica della tecnologia free energy. Le loro motivazioni sono l’immaginato diritto divino a governare, l’avidità e il loro insaziabile bisogno di controllare quasi tutto, tranne se stessi. Le armi che hanno usato per far rispettare questo rinvio includono l’intimidazione, l’uso di “esperti” debunker, l’acquisto e l’archiviazione della tecnologia, l’omicidio e il tentato omicidio degli inventori, la diffamazione, incendi dolosi, e una vasta gamma di incentivi e disincentivi finanziari per manipolare possibili sostenitori. Essi hanno anche promosso la comune accettazione di una teoria scientifica che afferma che la free energy è impossibile (leggi della termodinamica).

La seconda forza che opera per posticipare la disponibilità pubblica della tecnologia free energy sono i governi nazionali. Il problema qui non è tanto relativo alla concorrenza nella stampa della moneta, ma nel mantenimento della sicurezza nazionale. Il fatto è che il mondo là fuori è una giungla, e gli esseri umani possono essere molto crudeli, disonesti e subdoli. E’ compito del governo provvedere alla difesa comune. Per questo, le forze di polizia sono state delegate dal ramo esecutivo del governo a far rispettare “lo stato di diritto”. La maggior parte di noi che acconsente alla regole del diritto lo fa perché crede che sia la cosa giusta da fare, per il nostro bene. Ci sono sempre, tuttavia, alcuni individui  che credono che per  il loro proprio beneficio sia meglio tenere un comportamento non  conforme all’ accordo generale sull’ordine sociale. Queste persone scelgono di operare al di fuori del diritto e perciò vengono considerate fuorilegge, criminali, sovversivi, traditori, rivoluzionari o terroristi.

La maggior parte dei governi nazionali ha scoperto, per tentativi ed errori, che l’unica politica estera che funziona davvero, nel tempo, è la politica del “pan per focaccia.” Questo significa che i Governi trattano l’un l’altro nel modo in cui vengono trattati. Vi sono imbrogli continui per ottenere posizione e influenza negli affari mondiali, e chi è più forte vince! In economia esiste la Regola d’Oro che afferma: “Quello con l’oro detta le regole.”

Succede cosi anche con la politica, ma con un aspetto più darwiniano. E ‘semplicemente la sopravvivenza del più forte. In politica, però, il più forte è di solito anche quello che è  disposto a combattere con i metodi più sporchi.  Tutti i mezzi a disposizione vengono utilizzati per mantenere un vantaggio rispetto all’avversario, ed ognuno è l’avversario, indipendentemente dal fatto se sia considerato amico o nemico. Questo include scandalosi atteggiamenti psicologici, menzogne, inganni, spionaggio, furto, assassinio di leader mondiali, guerre per procura, alleanze e cambiamenti di alleanze, trattati, aiuti stranieri e la presenza di forze militari ovunque sia possibile.

Che ci piaccia o no, questo è l’arena psicologica e reale in cui operano i governi nazionali. Nessun governo nazionale farà mai qualcosa che dia gratuitamente un vantaggio all’avversario. E’ un suicidio nazionale. L’attività di qualsiasi persona che fornisca, all’interno o all’esterno del paese, un vantaggio all’ avversario sarà considerata una minaccia per la “sicurezza nazionale”.

La tecnologia free energy è l’incubo peggiore di un governo nazionale! Apertamente riconosciuta, la tecnologia free energy scatenerebbe una corsa agli armamenti senza limiti da parte di tutti i governi, come ultimo tentativo per tentare di ottenere un vantaggio assoluto e la dominazione. Pensateci. Pensate che il Giappone non si sentirà intimidito se la Cina diventi free energy? Pensate che Israele starà tranquillo se l’Iraq avesse la free energy? Pensate che l’India permetterebbe al Pakistan di sviluppare la free energy? Pensate che gli USA non avrebbero cercato di fermare Osama bin Laden dall’ottenere la free energy?

L’energia illimitata a disposizione,allo stato attuale delle cose, su questo pianeta porta ad un inevitabile rimescolamento degli equilibri di potere. Questa potrebbe diventare una vera e propria guerra per evitare che “l’altro” abbia il vantaggio della ricchezza e del potere illimitato. Chiunque la vorrà e, al tempo stesso, vorrà evitare che la posseggano tutti gli altri.

Quindi, i governi nazionali sono la seconda forza che opera per posticipare la disponibilità pubblica della tecnologia free energy. Le loro motivazioni sono l’ “auto-conservazione.” Questa autoconservazione opera su tre livelli. In primo luogo, non dando indebito vantaggio ad un nemico esterno. Poi prevenendo un’azione individualizzata capace di sfidare efficacemente i poteri di polizia ufficiali (anarchia) all’interno del paese. Terza ed ultima, conservando i flussi di reddito derivanti dalla tassazione delle fonti di energia attualmente in uso. Le loro armi includono il prevenire dell’emissione di brevetti in base a ragioni di sicurezza nazionale, le molestie legali e illegali degli inventori con accuse criminali, verifiche fiscali, minacce, intercettazioni telefoniche, arresti, incendi dolosi, furti durante le spedizioni, e una miriade di altre intimidazioni che rendono l’attività di costruzione e commercializzazione di una macchina free energy praticamente impossibile.

La terza forza che opera nel posticipare la disponibilità pubblica della tecnologia free energy consiste nel gruppo di inventori ingannati, nei ciarlatani e nei truffatori. Alla periferia delle straordinarie conquiste scientifiche che costituiscono le vere tecnologie free energy, giace un mondo di ombre e di anomalie inspiegate, invenzioni marginali e promotori senza scrupoli. Le prime due forze hanno costantemente utilizzato i media per promuovere i peggiori esempi di questo gruppo, per distrarre l’attenzione del pubblico e per screditare le reali innovazioni associandole con frodi evidenti.

Nel corso degli ultimi cento anni, sono emerse  decine di storie su invenzioni insolite. Alcune di queste idee hanno così affascinato l’immaginazione pubblica che ancora oggi continua ad esistere una certa mitologia su questi sistemi. Vengono subito in mente  i nomi di Keely, Hubbard, Coler e Henderschott . Ci possono essere vere tecnologie dietro questi nomi, ma, semplicemente, non ci sono abbastanza dati tecnici di pubblico dominio per poterlo affermare con certezza. Questi nomi rimangono associati ad una mitologia di energia libera e utilizzati dai debunker come esempi di frode.

L’idea della free energy incide profondamente nel subconscio umano. Qualche inventore di tecnologie marginali che ha dimostrato utili anomalie ha erroneamente esagerato l’importanza delle sue invenzioni. Alcuni di questi inventori hanno anche erroneamente esagerato l’importanza di se stessi per aver fatto queste invenzioni. Appare una combinazione di “febbre dell’oro” e / o un complesso del messia, che distorce ogni futuro contributo che essi possono dare.

Questi illusi inventori iniziano a scambiare l’ entusiasmo per i fatti e il valore del lavoro scientifico ne risente enormemente. C’è una potente ma sottile seduzione che può deformare una personalità dal momento in cui si comincia a credere che il mondo poggi sulle sue spalle o che sia il salvatore del mondo. Accadono anche cose strane alle persone quando pensano di essere in procinto di diventare molto ricche. Ci vuole una tremenda disciplina spirituale per rimanere obiettivi e umili in presenza di una macchina free energy.

La psiche di molti inventori  è diventata instabile solo credendo di avere una macchina free energy. Cosi, mentre la qualità della scienza si deteriora, alcuni inventori sviluppano anche un complesso di persecuzione che li mette sulla difensiva e li rende inavvicinabili. Questo processo li preclude da qualsiasi reale sviluppo di una macchina free energy, alimentando tremendamente la mitologia delle frodi.

Poi ci sono i truffatori. Negli ultimi 15 anni c’è stata una persona negli Stati Uniti che ha fatto della truffa sulla free energy un’arte professionale. Ha raccolto oltre 100.000.000 di dollari, gli è stato impedito di fare affari nello Stato di Washington, è stato incarcerato in California, ed è ancora continua. Parla sempre di una variazione di un reale sistema di energia libera, vendendo alla gente l’idea che potranno ottenere presto uno di questi sistemi e lasciargli alla fine solamente informazioni promozionali che non forniscono alcun dato reale sul sistema energetico stesso. Egli ha spietatamente predato la comunità cristiana e la comunità patriota negli Stati Uniti e va ancora forte.

L’attuale truffa di quest’uomo consiste nel far in modo che centinaia di migliaia di persone rendano disponibili ubicazioni dove installare una macchina free energy. In cambio della sua installazione di un generatore di energia libera nella loro casa, essi avranno elettricità gratis a vita, e la sua società venderà l’energia in eccesso alla compagnia elettrica locale. Dopo essersi convinti che riceveranno elettricità gratis per sempre, senza anticipare alcuna spesa, acquisteranno volentieri un video dimostrativo per convincere a far aderire anche i loro amici. Una volta capito il potere e le motivazioni delle prime due forze che ho discusso, è evidente che il business di questa persona non può funzionare. Questa persona ha probabilmente fatto più danno al movimento free energy negli Stati Uniti di qualsiasi altra forza, distruggendo la fiducia della gente in questa tecnologia.

Quindi, la terza forza che opera per il rinvio della disponibilità pubblica della tecnologia free energy è la delusione e la disonestà all’interno del movimento stesso. Le motivazioni sono l’auto-esaltazione, l’avidità, il desiderio di potere sugli altri, e un falso senso di auto-importanza. Le armi utilizzate sono la menzogna, l’inganno, le truffe “specchietti per le allodole” , l’auto-delusione e l’arroganza, combinate con una scienza da due soldi.

La quarta forza che opera per posticipare la disponibilità pubblica della tecnologia free energy è tutto il resto di noi. Può essere facile vedere come siano meschine ed egoiste le motivazioni delle altre forze, ma in realtà, queste motivazioni sono ancora molto vive in ​​ognuno di noi. Proprio come le famiglie più ricche, non ci illudiamo con una falsa superiorità e col voler controllare gli altri invece di noi stessi? Inoltre, non vi  ”vendereste” se il prezzo fosse abbastanza alto, ad esempio, per un milione di dollari in contanti? O come i governi, ognuno di noi non vuole assicurare la sua sopravvivenza? Se foste dentro un teatro in fiamme, nel panico, non spingereste allontanando tutte le persone più deboli in una folle corsa per la porta? O come l’inventore ingannato, non confezionereste una confortevole illusione al posto di un fatto spiacevole? E non ci piace pensare più a noi stessi che agli altri che ci danno credito? O non temiamo ancora l’ignoto, anche se promette una grande ricompensa?

Vedete, in realtà, tutte e quattro le forze sono solo diversi aspetti dello stesso processo, operando a diversi livelli nella società. C’è davvero solo una forza che impedisce la disponibilità pubblica della tecnologia free energy, ed è il comportamento non spirituale che motiva gli umani. In ultima analisi, la tecnologia free energy è una manifestazione esteriore di abbondanza divina. E ‘il motore dell’economia di una società illuminata, dove le persone si comportano volontariamente in modo rispettoso e civile verso l’altro, dove ogni membro della società ha tutto ciò di cui ha bisogno e non desidera quello che è del suo vicino, dove la guerra e la violenza fisica sono qualcosa di socialmente inaccettabile e le differenze delle persone sono, se non godute, almeno tollerate.

La comparsa della tecnologia free energy nella sociata è l’alba di un’ età veramente civilizzata. Si tratterebbe di un evento epocale nella storia umana. Nessuno può prendersi il merito per questo. Nessuno può diventare ricco con essa. Nessuno può governare il mondo con essa. E’ semplicemente un dono di Dio. Costringe tutti ad assumersi la responsabilità delle nostre azioni e della nostra auto-disciplina e autocontrollo quando  necessario. Il mondo, come è ordinato attualmente, non può avere la tecnologia free energy senza essere completamente trasformato da essa in qualcos’altro. Questa civiltà ha raggiunto l’apice del suo sviluppo, perché ha partorito i semi della propria trasformazione. Gli esseri umani non spirituali non possono fidarsi dell’ energia libera. Faranno solamente quello che hanno sempre fatto,  sfruttarsi senza pietà o  uccidersi a vicenda nel processo.

Se si torna indietro e si rilegge Atlas Shrugged di Ayn Rand o il Rapporto del Club di Roma, diventa evidente che le famiglie più ricche lo hanno capito da decenni. Il loro piano è quello di vivere nel mondo della free energy, ma lasciando fuori in modo permanente il resto di noi. Ma questa non è una novità. I potenti hanno sempre considerato la popolazione comune (noi) come loro sudditi. Quello che c’è di nuovo, è che voi ed io possiamo adesso comunicare tra di noi tramite Internet, che appunto ci offre la quarta forza, un’opportunità per superare gli sforzi combinati delle altre forze di impedire il diffondersi delle tecnologie free energy.

L’opportunità

Quello che sta per accadere è che gli inventori stanno cominciando a pubblicare i loro lavori, invece di brevettarli e mantenerli segreti. Sempre più persone stanno dando via le informazioni su queste tecnologie in libri, video e siti web. Mentre su Internet c’è ancora una grande quantità di informazioni inutili sulla free energy, sta invece  crescendo rapidamente la disponibilità di una buona informazione. Controllate l’elenco dei siti web e altre risorse alla fine di questo articolo.

E ‘imperativo che iniziate a raccogliere tutte le informazioni che potete sui veri sistemi di free energy. La ragione di questo è semplice. Le prime due forze non permetteranno mai che un inventore o una società possa costruire e vendervi una macchina free energy! L’unico modo per ottenerla è di costruirvela da soli o con un amico. Questo è esattamente quello che migliaia di persone stanno già tranquillamente iniziando a fare. Potete sentirvi del tutto inadeguati  al compito, ma cominciate ora a raccogliere informazioni. Potreste essere solo un anello della catena degli eventi per il bene degli altri. Concentratevi su ciò che si può fare ora, non su quanto c’è ancora da fare. Piccoli gruppi di ricerca privati ​​stanno già lavorando ai dettagli mentre leggete questo articolo. Molti si sono impegnati a pubblicare i propri risultati su Internet.

La quarta forza siamo tutti noi. Se ci alziamo e rifiutiamo di rimanere ignoranti e di non agire, possiamo cambiare il corso della storia. E’ l’insieme delle nostre azioni che può fare la differenza. Solo l’azione di massa, che rappresenta il nostro consenso, può dar vita al mondo che vogliamo. Le altre tre forze non ci aiuteranno a mettere un impianto senza combustibile nel nostro scantinato. Non ci aiuteranno ad essere liberi dalle loro manipolazioni. Tuttavia, la tecnologia free energy è qui. È reale, e cambierà tutto ciò che riguarda il nostro modo di vivere, lavorare e relazionarsi gli uni agli altri. In ultima analisi, la tecnologia free energy rende obsoleta l’avidità e la paura per la sopravvivenza. Ma come tutti gli esercizi spirituali della fede, dobbiamo prima manifestare la generosità e la fiducia nella nostra vita.

La fonte di energia libera è dentro di noi. E’ l’eccitamento di esprimersi liberamente. E ‘la nostra intuizione spiritualmente guidata che si esprime senza distrazione, intimidazione o manipolazione. E’ l’apertura del nostro cuore. Idealmente le tecnologie free energy sostengono una società giusta dove ognuno ha abbastanza cibo, vestiario, alloggio, autostima e il tempo libero per contemplare i significati più spirituali della vita. Non lo dobbiamo l’uno all’ altro di affrontare le nostre paure e attivarci per creare questo futuro per i figli dei nostri figli?

La tecnologia free energy è qui. E’ qui da decenni. La tecnologia delle comunicazioni e Internet hanno lacerato il velo di segretezza su questo fatto straordinario. La gente di tutto il mondo sta cominciando a costruire tale dispositivi per uso proprio. I banchieri e i governi naturalmente non vogliono che questo accada, ma non possono fermarlo. Non verrà riportato praticamente nulla dai principali mezzi di comunicazione di ciò che sta accadendo. Enormi instabilità economiche e guerre saranno utilizzate nel prossimo futuro per distrarre le persone dall’ unirsi per la libera circolazione dell’energia.

La società occidentale si sta avviando verso l’autodistruzione a causa degli effetti accumulati a lungo termine dell’avidità e della corruzione. La disponibilità generale di tecnologia free energy non può fermare questa tendenza. La può solo rafforzare. Se, invece, aveste un dispositivo free energy, potreste essere in una posizione migliore per sostenere la transizione politica / sociale / economica che è in corso. La domanda è: chi sarà in ultima analisi, ad avere il controllo dell’emergente governo mondiale? La prima forza prima o la quarta?

L’ultima grande guerra è ormai alle porte. I semi sono stati piantati. Dopo questa verrà l’inizio di una vera civiltà. Alcuni di noi che si rifiutano di combattere sopravviveranno per vedere l’alba del mondo della free energy. Vi sfido ad essere tra quelli che ci proveranno.

Tradotto e pubblicato da Coriintempesta

2 commenti:

  1. grande articolo!

    non l'ho letto tutto (ma lo studierò per bene quando sarò meno cotto :)
    Posso aggiungere che oltre alle scoperte boicottate, di quel genio IMMENSO di Tesla, ci furono altre invenzioni: il motore ad acqua (inventato da un italiano nel 2ndo dopoguerra, di cui c'è traccia persino in un documentario dell'Istituto Luce). l'utilizzo dell'olio di cannabis come biocombustibile, utilizzato per un breve periodo dalla Ford. invenzioni o scoperte meno vantaggiose del generatore Tesla, ma comunque rivoluzionarie rispetto ai combustili fossili!

    e ci sarebbe da parlare ancora a lungo, su quanto potremmo vivere tutti molto ma molto meglio, come individui, come società e come ecosistema, se non fossimo schiavi di un gruppuscolo di potentissimi e meschinissimi oligarchi!!

    Gian

    RispondiElimina
  2. Bè, non c'è dubbio
    che il potere del
    mercato condiziona la
    scienza. Fino a che
    punto, non lo so, ma
    oggi più di ieri. Basta
    vedere la terribile
    creazione del virus
    dell' aviaria. Perchè
    lo hanno fatto? Per
    costringerci ad acuistare
    l'eventuale vaccino.
    "La scienza è perversione
    quando non è finalizzata
    al benessere dell' umanità".
    Nicola Tesla.
    Fedorov a fine Ottocento diceva
    che la scienza doveva essere
    al servizio dell' umanità,
    dell'umanità tutta intera,
    non di una parte soltanto.
    Diceva che l'uomo doveva
    essere unificato mediante
    l'espansione della felicità
    per tutti. Quanto siamo
    lontani da questo.......

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)