Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

14 novembre 2013

CALLE 13 E JULIAN ASSANGE IN UN BRANO CONTRO LA MANIPOLAZIONE DELLE MASSE

1 commento:

  1. Non ho potuto aprire il video per un difetto del mio computer; ma ci tengo lo stesso a lasciare un piccolo commento in base al titolo.
    La manipolazione delle masse da parte del potere è sempre avvenuta,
    ma negli ultimi 30 anni si è enormemente accresciuta a causa delle nuove tecnologie. Ha cominciato la televisione, ma a partire dagli anni Ottanta la manipolazione neoliberista ha accentuato l'individualismo, distruggendo i
    naturali residui comunitari e quindi rendendo le masse atomizzate più vulnerabili. La rivoluzione informatica e la rete Internet hanno a mio modo
    di vedere accentuato questo processo. Per invertirlo bisogna ritornare a
    creare punti di incontro e di associazione tra le persone, reali e non virtuali,
    e orientati a sovvertire il sistema liberista in crisi profonda. Inutile dire che ci vuole anche cultura, ma una cultura che impari a far riflettere, a pensare alle
    cose reali, non al mero nozionismo tecnico ma all' immaginazione e all' apertura
    mentale. Di questo c'è particolarmente bisogno in Italia: il nostro paese è da
    questo punto di vista il più arretrato di tutti.
    Alba, colgo l' occasione per mandarti cordiali saluti.
    Vinicio.

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)