Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

26 maggio 2013

SALVIAMO L'EUROPA: SCIOGLIAMO L'€URO!

Alla vigilia della guerra civile americana, Abraham Lincoln pronunciò la famosa frase "una casa divisa non può stare in piedi." Oggi, l'Unione Europea - impegnata da decenni alla ricerca di un' "unione sempre più stretta" - deve confrontarsi con una straziante (atroce) verità. La massima di Lincoln deve essere letta al contrario. Affinché l'UE possa sopravvivere, l'euro si deve sciogliere. 

Tra il trattato di Roma del 1957 e l'Atto unico europeo del 1986, i governi europei hanno portato avanti la più grande rivoluzione pacifica che il continente abbia mai visto nella sua lunga e travagliata storia. La creazione di una moneta unica europea si sarebbe basata su questo notevole successo. Si riteneva poter essere” il successivo e fondamentale passo verso una maggiore unità e prosperità. La crisi economica nell'Europa meridionale mostra che il regime dell'euro, almeno nella sua forma attuale, è  diventato una minaccia fatale per entrambi questi obiettivi.
Grecia, Spagna, Portogallo, Italia e Cipro sono intrappolati nella recessione e non possono riconquistare la propria competitività svalutando le loro monete. Le economie del nord della zona euro hanno dovuto partecipare a ripetuti salvataggi mettendo da parte ogni principio di  cauta finanza. L’Unione è lacerata da un circolo vizioso di risentimento e populismo a sud e un rafforzamento del nazionalismo a nord.
Leggi tutto...

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)