Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

10 febbraio 2012

L’URLO DEL MONDO “NUOVO” (Un’invettiva)

Cari nazisti dal volto umano, 
cari signori dalla pelle di serpente e dalla voracità degna di uno squalo che dai vostri castelli colorati, agghindati da pagliacci, mostrate i vostri ebeti sorrisi di gente pasciuta…
Interrompete solo per un attimo la vostra imperterrita e starnazzante marcia a passo d’oca per volgere uno sguardo qua sotto, nei tuguri, nei bassifondi e nelle fogne…
Per volgere uno sguardo sia pur sprezzante su di noi, sudici omini condannati dalla vita e dal destino a spalare la vostra merda, quando non a ingoiarla e a digerirla… Ma, si sa, anche, così si sopravvive…
Permettete qualche domanda, se a lorsignori, pipparoli e cravattari, non disturba e non agita la vostra festa senza fine…
Ci saremmo noi…
Noi che bussiamo alle vostre porte…
Finchè morte non ci separi…
Noi, modestamente e assurdamente Noi…
Noi che abbiamo fame di speranza, ma niente è rimasto da mangiare…
Noi che cerchiamo dolorosamente le vostre risposte di gente perbene…


Così, modestamente e ancora, Noi vorremmo sapere dalle vostre voci chiocce e depravate dalle costante pratica della menzogna e della manipolazione, chi ha congegnato l’infernale marchingegno del Debito Universale, spremendo popoli e stati, con la delicatezza che si addice agli usurai…
Noi, che vorremmo ostinatamente conoscere i nomi e i cognomi della brava gente che occulta montagne di capitali nei paradisi fiscali e attraverso società off shore, distraendo risorse preziose alla collettività…
E ancora e sempre Noi che vorremmo scientemente e consapevolmente conoscere e stringere la mano a chi permette che, attraverso il circuito finanziario globale, vengano riciclati gli incalcolabili proventi dei peggiori traffici criminali di questo mondo…
Noi che, meschini, disgustati da un mondo che muore d’inedia, vorremmo capire con quali finanziamenti gli americani e gli alleati della NATO mantengono una mostruosa macchina bellica e terroristica, insediata oramai ai quattro angoli del pianeta…
Noi che ci chiediamo ingenuamente chi possa permettere che il mondo intero possa venire intercettato e sorvegliato con l’ausilio delle nuove diavolerie tecnologiche per la sicurezza di pochi…
Noi, che, ancora, vogliamo scientemente e consapevolmente sapere chi controlla conti bancari di mezzo (?) mondo per alimentare speculazioni che non giovano a nessuno se non a chi le attua…
…che sempre scientemente e consapevolmente vorremmo sapere chi, senza pudore e limite e con somma avidità, si appropria di risorse basilari e strategiche per venderle ai propri prezzi di…mercato…
Dite a Noi, comuni mortali, e spiegate perché, se vi preoccupate tanto della fame nel mondo, delle guerre e dell’inquinamento su scala globale, i vostri passi vanno sempre nella direzione opposta a quella che affermate di percorrere…
…spiegate, in lingua chiara e traducibile, perché gli atti più clamorosi di terrorismo e di alta criminalità non ricevono mai una chiara ed esaustiva risposta sui moventi e sui mandanti…
…e perché la democrazia che ci propinate costantemente dai teleschermi è quella che si deve pagare a cifra mica tanto modica…
…e, ancora, perché dovremmo tanto preoccuparci per le sorti della Libia e della Siria – magari anche della Russia – e distogliere lo sguardo dalla Grecia, umiliata, strozzata e vilipesa dai suoi “democratici” ed esosi confratelli…
Siamo sempre Noi che vorremmo conoscere qualcosa di più sulla nostra libertà…
Non v’affannate a propalarci ancora le vostre menzogne…
Mai si è visto il colpevole ammettere le proprie criminali responsabilità…
Per Noi il presente è sopravvivere in dignità…
E mentre voi riprendete a marciare…
Deponiamo la pala…
…perché riprendiate voi a spalare…

E’ forse finito il tempo delle mezze misure ?

Torniamo a pensare a Noi…


Di HS

2 commenti:

  1. E GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI!!!
    Impariamo il conoscere il potere che singolarmente e come popolo possediamo affinché tutto possa sistemarsi... Ciò che secondo me non capiamo è il fatto che tutto la situazione attuale, anche se è difficile da capire, è colpa nostra... Se tutta l'umanità avesse capito quello che in questo e in altri siti viene scritto ormai da anni, se avessimo compreso veramente il nostro potere di fare politica e decidere le sorti di questo meraviglioso pianeta e di questa meravigliosa vita attraverso le nostre scelte di tutti i giorni allora sicuramente non ci troveremmo in questa morsa infernale che ci sta pian piano uccidendo.
    Il risveglio quantico è vicino e le sorti di tutto ciò che siamo sono molto più rosee di ciò che gli ultimi a ani prospettano, l'importante è non perdere la speranza e tornare a pensare a NOI, non come singoli, ma come popolo, ricordate... Siamo tutti UNO!!!

    RispondiElimina
  2. Condivido in pieno ciò che
    dice l' anonimo

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)