Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

12 settembre 2010

BE-U: L'AGENDA MASSONICA...

Sopra una delle immagini presenti sull'agenda scolastica BE-U prodotta in collaborazione con BLOGmag, notate qualcosa? 

Il mestiere del genitore è senza dubbio il più difficile del mondo, purtroppo possiamo sapere se siamo stati bravi o pessimi genitori solo quando i nostri figli sono adulti e non hanno più bisogno di noi, perchè è allora che si vedono i frutti o gli scempi del nostro operato e delle nostre buone intenzioni.
Inoltre la scuola che dovrebbe essere il braccio destro della famiglia nell'educazione dei ragazzi, non ci da di certo una mano...figuriamoci il braccio! Anche perchè i tagli alla spesa dell'Istruzione, unico vero investimento per il futuro di una nazione, fanno parte di un piano ben preciso in cui è stata programmata la demolizione della scuola, perchè diciamocelo: un popolo ignorante è molto più governabile. Ma l'argomento è un altro, non voglio rovinarvi la giornata parlando della disastrosa riforma Gelmini, ormai nota.

Qualche giorno fa pubblicavo le riflessioni di Fidel nell'articolo intitolato IL GOVERNO MONDIALE - 1° Parte  tra le tante manipolazioni progettate ai danni della popolazione, mi avevano colpito in particolare quelle rivolte ai giovanissimi, perchè si dichiarava l'intento di  
  • "arrivare ai giovani senza che la società si rendesse conto dell’inganno" e per questo era necessario “disporre di una contro-istituzione che predicasse valori contrari ai valori dominanti nella società”  
e come ha candidamente affermato L. Wolfe:
  • Ma affinchè lo sforzo abbia successo, si deve neutralizzare l’influenza positiva dei genitori e della scuola o, almeno, indebolire la loro influenza”.
E in questo senso i giovani di oggi essendo bombardati da mille messaggi, a volte espliciti e a volte celati, sono facilmente influenzabili da tutto ciò che "sembra" e lontani anni luce da ciò che "è", e bisogna riconoscere che questo può essere utile alla nobile causa di indebolire l'influenza dei genitori, non è facile lottare su tutti i fronti dagli attacchi della contro-istruzione, che potremmo definire tranquillamente "indottrinamento". 

Ma veniamo al punto in questione.Come molti genitori nei giorni scorsi sono andata a comprare un pò di materiale per la scuola: quaderni, penne, matite, ecc., ovviamente non poteva mancare l'articolo più in voga tra i ragazzi, e cioè il diario, anche perchè è l'unico che possono scegliere di tutto il materiale scolastico. Ovviamente le mie figlie scelgono da sole (dopo che io ho "scelto" il tetto massimo di spesa!)...
Quando siamo arrivate a casa mia figlia minore mi ha fatto vedere un'immagine che evidentemente l'aveva colpita in qualche modo, perchè me l'ha fatta vedere tra molte altre chiedendomi cosa fosse. L'immagine è questa:
Avendo fotografato una pagina opaca di un diario non è molto nitida, ma penso che si riconoscano molto bene i più noti tra i simboli massonici. La scritta "youth 4 the truth", "Gioventù per la Verità" è davvero inquietante, non so a voi, ma a me ricorda tanto la "gioventù" di Hitler, in ogni caso dovete ammettere che dietro questi simboli espliciti si nasconde anche questo subdolo intento di attirare le giovani masse. Nell'immagine sembra che l'occhio o la "gioventù" siano di fronte alla Sacra Bibbia come per leggerla, ma in realta da quest'altra parte noi che guardiamo la foto vediamo una bibbia rovesciata...un pò come la croce rovesciata, altro simbolo massonico.
Anche l'altra immagine in alto è una foto (su 2 pagine) che ho scattato su questo diario, anch'essa molto chiara ed esplicita. 

Vedendo queste 2 immagini ho pensato che forse poteva esserci ancora qualcos'altro, quindi sfogliando il diario ho trovato anche questa:
...Anche qui direi che non posso fare indovinelli con un montepremi di 1 milione di $, perchè sarei rovinata, è così evidente da sembrare strano per noi bloggers abituati a scoprire e scovare messaggi subliminali, occulti, nascosti, vedere che qui è tutto in bella mostra!
Sulla copertina interna ci sono alcune indicazioni, è riportato che l'agenda è stata realizzata in collaborazione con BLOGmag. 
Dò un'occhiata al sito, tra le varie pagine c'è il solito "chi siamo"...sembra fare al caso mio...sapere chi sono questi m'interessa molto... 
Allora leggo:
"BLOGmag è una rivista mensile gratuita distribuita nelle scuole superiori. (...) è scritta dagli studenti, (...). non ha interessi partitici, vuole dare slancio alla creatività studentesca, amplificando e diffondendo le iniziative dei suoi lettori cercando anche di dare tutti gli strumenti di valutazione perchè ciascuno possa farsi una sua idea critica degli argomenti più scottanti…"

Del fatto che lo "slancio alla creatività studentesca" non ha nulla a che vedere con le immagini in questione, sono sicurissima, perchè questi "artisti creativi" che hanno partorito queste opere sopra, di originale e creativo non hanno messo nulla, anzi hanno scopiazzato alcuni "soggetti". Ho invece qualche dubbio sul fatto che "ciascuno possa farsi una sua idea critica degli argomenti più scottanti…" in quanto visitando un pò questo sito, ho trovato addirittura un articolo sull'argomento "Illuminati"
Il titolo è Lady Gaga e gli illuminati, in questo articolo si parla dell'improvviso successo della cantante come di una macchinazione della massoneria, ma è forse la prima pop-star ad avere un successo strepitoso pur non sapendo nè cantare nè ballare?
In ogni caso l'articolo sottolinea che "Lady Gaga sarebbe un fantoccio nelle mani degli Illuminati, i quali la starebbero usando per assumere il controllo delle menti dei suoi fan" cosa che potrebbe anche essere vera, in fondo non credo ci voglia molto a controllare la mente di chi ascolta canzonette del genere, non trovate? 
A parte l'ironia questo articolo sembra voler mettere in guardia dai poteri occulti della massoneria e quindi automaticamente li mette nella lista dei cattivi agli occhi degli studenti ("la goiventù per la verita"?); il seguito dell'articolo si addentra in argomenti come "L’occhio omnivedente" e "Il demone Baphomet e le piramidi" tutti simboli sbattutti in faccia (o se volete subdolamente proposti) ai ragazzi che hanno compato l'agenda BE-U.
Ma vediamo anche cosa si legge sul sito nella pagina dedicata a questa agenda. Nella pagina dedicata si legge:
  • BE-U è un’agenda, realizzata in collaborazione con BLOGmag, che è nata per distinguersi dalle altre presenti sul mercato e che vuole permettere ai suoi possessori di distinguersi a loro volta: innanzitutto è stata pensata da un team di ragazzi stanco dell’omologazione dei classici diari.
Questa è davvero bella s'inneggia all'originalità, alla non-omologazione ai soliti modelli eppoi si scelgono i simboli di coloro che vogliono omologare le masse! Coloro che non vogliono "chi" esce dalla massa. Tutto questo mi ricorda un vecchio detto popolare che parla di "raccomandare le pecore al lupo!"
Riferendosi poi specificatamente ai (famosi) disegni, leggiamo:
  • "sono stati coinvolti artisti di fama internazionale, lasciandoli però liberi di esprimersi e la loro creatività e il risultato sono state meravigliose illustrazioni che hanno accompagnato ogni mese".
E non commento il "liberi di esprimersi", perchè altrimenti dovrei immaginare cosa disegnano questi "artisti di fama mondiale", quando non sono liberi di esprimersi! Come non commento l'esclamazione "Ne vogliamo dippiù!"...anzi mi dispiace che oramai tutti gli studenti hanno già acquistato un'agenda, altrimenti avrei promosso un bel boicottaggio, che comunque è sempre valido.
Sicuramente da BLOGmag ci risponderebbero che la rivista (anche online) è scritta da studenti, è libera, ognuno ha le sue idee ecc. e quindi non c'è contraddizione e non c'è manipolazione, ma loro cosa pensano di queste immagini in un diario destinato a studenti giovanissimi (e indifesi) a cui loro hanno collaborato? 
Alba Canelli 

13 commenti:

  1. Ciao Alba, non posso che condividere la tua preoccupazione. Il tuo post è molto bello e mi permetterò di condividerlo sul mio blog, ma a prescindere è grave e preoccupante che forme di persuasione occulta stiano prendendo piede senza quasi che alcuno se ne renda conto.
    Troppo spesso vengono definiti dietrologi coloro che, semplicemente, vedono. Il poter non sembra più nemmeno curarsi di essere più di tanto nascosto, anzi.
    E' chiaro che si attacchi la generazine più giovane...influenzabile, e tutto sommato indifesa, ricettiva proprio perchè predisposta a mettere in discussione i valori sin qui presentati da quello che viene ritenuto il sistema...un poco come Fini con Berlusconi il potere si oppone a sè stesso per evitare che lo faccia una vera opposizione e ne approffitta, nel frattempo per fare passare modelli e schemi di pensiero...terribili...come opporsi?
    Se persino nelle fila di chi si definisce alternativo c'è tanta incertezza nel rifiutare l'unico pensiero? L'unico mondo? L'unico potere?

    Un abbraccio
    Namastè

    RispondiElimina
  2. Cara Alba,
    purtroppo non siamo noi genitori gli unici ad educare i nostri figli.
    Come vedi ci sono anche i diari massonici progettati per "studenti giovanissimi ed indifesi". Poi ci sono le lezioni in classe. E poi ci sono le compagnie.
    Senza quindi nulla togliere alla responsabilità che abbiamo nei loro confronti direi che per un genitore coscienzioso è una dura battaglia. Non contro i figli, ma contro chi li vuole rovinare, trascinandoli nell'inferno della confusione storica e politica, nella vacuità di valori morali intercambiabili, nella commercializzazione della libertà di critica, nella necessità di omologazione.
    Questi sono per me i veri nemici. E la scuola non mi è di grande aiuto in questa battaglia, anzi....
    Ciao

    Tonguessy

    RispondiElimina
  3. Ciao Rosa,
    grazie per la tua attenzione; credo anchìio che la sfacciataggine ultimamente stia superando il limite.
    E' preoccupante che "il male" possa venir fuori alla luce del sole, mentre fino a poco tempo fa doveva in qualche modo nascherarsi.
    Forse sono già a buon punto nell'addormentare le coscienze e chiudere far gli occhi alle grandi masse.

    RispondiElimina
  4. @Tonguessy
    Hai centrato l'obiettivo: "è una dura battaglia"!
    E come dicevi, anche le compagnie fanno la loro parte, cominciando da queste classi ingestibili di 33-35 alunni, nate con la riforma Gelmini.
    Come sia possibile portare avanti un programma scolastico e seguire tutti gli alunni è un vero mistero, ma poi se riflettiamo sul fatto che si vuole rendere le future generazioni sempre più ignoranti ....e quindi più "governabili"....allora tutto è più chiaro. Ma come affrontare tutto questo?

    RispondiElimina
  5. Grazie articolo interessantissimo!.
    Queste cose mi convingono che su certi argomenti occorre iniziare ad essere chiari con i nostri ragazzi. Mio figlio va ancora alle elementari, è nell'età dell'innocenza, è bruttissimo dovergli prospettare un mondo che fa paura e pieno di male. Preferirei parlargli di cose positive, di amore, di buoni sentimenti, infondergli ottimismo. Però occorre anche cercare di difendersi da queste forme di manipolazione. Penso che, ora come ora, sia importante insegnare ai nostri ragazzi a riconoscere certe cose. Il problema è come riuscirvi senza traumatizzarli...

    RispondiElimina
  6. @Trotterella
    Sicuramente un bambino delle elementari è troppo piccolo per certi temi, o resterebbe traumatizzato, come dici tu oppure non li capirebbe, ma dai tempo al tempo...
    Mia figlia ha scoperto da poco le "scie chimiche", piano piano se s'invogliano a conoscere e sapere, poi i risultati si vedranno...

    RispondiElimina
  7. Questo articolo è molto interessante. Iniziarono con Darwin è il risultato fu che milioni di persone se non miliardi credono all'evoluzione: Missione Compiuta. Adesso iniziano con i simboli della Nuova Religione sempre di derivazione Darwiniana il risultato sarà che miliardi di uomini si inchineranno al NWO. Purtroppo la verità è che miliardi di uomini loderanno la venuta del Regno degli Uomini(NWO), e si dimenticheranno che il Padre o Dio nostro, dovrà fare la sua volontà in Terra. Prima ci hanno aiutato ad uccidere Dio come Creatore, adesso ci aiutano ad uccidere Dio come speranza.

    RispondiElimina
  8. Ma chissene frega! allora non dovreste usare i dollari se andate negli USA... è arte. è un fottuto diario. non uno strumento di dominazione di massa.
    ok evidentemente ci sono simboli massonici. e quindi? ommioddio... su Wikipedia ci sono simboli massonici, alla voce massoneria! e allora? sono simboli.
    se l'artista è massone mette simboli massoni, come nell'arte sacra ci sono simboli della religione di appartenenza. e quindi?
    un bambino rimane traumatizzato vedendo un occhio su una piramide? allora ogni bambino americano è traumatizzato vedendo un dollaro.
    è un disegno. pieno di simboli. ma resta un disegno.
    non vedo tutto questo allarmismo.
    posso capire la critica al sistema e tutto quanto. e l'eventuale battaglia contro ciò.
    ma voglio dire... le truppe alleate indossavano gli elmetti tedeschi all'occorrenza. e quindi?
    con ciò non cambiavano certo schieramento.

    RispondiElimina
  9. Non capisco. Perchè ai bambini statunitensi viene imposta la simbologia massonica attraverso le banconote, ci si dovrebbe stare zitti se qui la rifilano attraverso la propaganda su un diario scolastico?

    E allora con quel criterio non si dovrebbe dire nulla sulla propaganda massonica, sui messaggi subliminali....tanto cosa fa? nulla, tranne quella di riempire la testa ai ragazzi con queste cose facendole passare come normali quando di normale non dovrebbero avere nulla.



    Piramide rovesciata.

    RispondiElimina
  10. gentile Sig. Alba, la sua lettera da me letta su Report on line è stata inviata a tutti i giornali nazionali e locali. Vedremo le reazioni.
    distinti saluti

    RispondiElimina
  11. Grazie Antonio per la tua buona volontà, ma credo che non succederà proprio nulla.
    In fondo chi controlla il quarto potere?
    Un caro saluto
    Alba

    RispondiElimina
  12. Interessante articolo in cui le argomentazioni sono veramente argute e sentite dal profondo dell'animo. Ritengo che il pensiero e l'animo umano vadano in ogni età educati e indirizzati sulle vie del bene nel conseguimento della verità. Non sia mai che un potere propagandistico condizioni o prefiguri arbitrariamente un modello di vita secondo determinati scopi. Dico questo per inciso in quanto la realtà è impregnata purtroppo di falsi modelli pubblicizzati a dovere allo scopo di inebedire le coscienze. La formazione e l'educazione socio-culturale siano, altresì, alla base della consapevolezza di se se stessi per ciascun essere vivente. L'uomo nasce libero e la sua formazione va affrontata, ripeto, in ogni fase della vita; l'obiettivo? Acquisire gli strumenti spirituali e culturali per acquisire una trasversalità del pensiero. La politica per tutto il dopoguerra si è impregnata in un sistema sclerotizzato fondato sulla dicotomia destra/sinistra, per meglio dire che la società si è impostata nella concezione bipolare frutto dell'esportazione atlantista-capitalista-statunitense del sistema democratico. Tutta la società occidentale si è bipolarizzata e le persone sono state educate per tutte le generazioni dentro questo sistema preconcetto del pensiero. Gli squilibri sociali che viviamo oggi giorno neanchè nell'epoca pre-industriale si vivevano cosi profondamente. Propaganda consumistica e materialistica hanno reso le persone culturalmente invalide affinchè quei poteri usocratici mondialisti multinazionali potessero sfruttare le libertà democratiche per i loro loschi scopi di guadagno speculativo. Alla base di tutto è importante riscoprire una propria identità nazionale e culturale attraverso la formazione che dovrebbe essere affidata ad uno stato di tipo etico, ma obbiettivamente considerata l'insipienza e il pressapochismo della nostra classe politica c'è poco da sperare, affinchè coscienze libere nella società ce ne siano sempre più e non ci siano più, conseguentemente, persone manipolabili. La strada in tal senso è ardua apparentemente impossibile nel perseguimento degli scopi sopra esposti, prima si comincia a percorrerla prima la rinascita culturale e nazionale si raggiunge.
    Un saluto!!!!
    wids72

    RispondiElimina
  13. @wids72

    Ti ringrazio molto per questo tuo commento altrettanto "sentito"; condivido tutto quello che hai scritto, in particolare il fatto che "ogni uomo nasce libero" e questo mi ha fatto ricordare quello storico discorso di JFK del '61, quando tra le altre cose denunciava il pericolo delle società segrete...

    "La parola ‘segretezza’ è in sé ripugnante in una società libera e aperta e noi come popolo ci opponiamo storicamente alle società segrete, ai giuramenti segreti, alle procedure segrete. Abbiamo deciso molto tempo fa che i pericoli rappresentati da eccessi di segretezza e dall’occultamento dei fatti superano di gran lunga i rischi di quello che invece saremmo disposti a giustificare. Non c'è ragione di opporsi al pericolo di una società chiusa imitandone le stesse restrizioni. E non c’è ragione di assicurare la sopravvivenza della nostra nazione se le nostre tradizioni non sopravvivono con essa. Stiamo correndo un gravissimo pericolo, che si preannuncia con le pressioni per aumentare a dismisura la sicurezza, posta nelle mani di chi è ansioso di espanderla sino al limite della censura ufficiale e dell’occultamento. Non lo consentirò, fin dove mi sarà possibile".

    Poi si è visto fin dove gli è stato possibile, ma al di là di questo...quanto sono attuali queste parole?

    Eppoi diceva alla fine:
    "l'uomo diventerà quello che è nato per essere: libero e indipendente"

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)