Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

7 luglio 2009

I DIRITTI DEI PIU' DEBOLI

Peggiora la situazione dei bambini e delle donne negli Stati Uniti
Gli Stati Uniti sono uno dei principali mercati del traffico di esseri umani nel mondo, in particolare per l'occupazione e il sesso, come indicato da diversi organismi.
La grave situazione dei bambini, adolescenti e donne negli Stati Uniti ha avuto una crescente tendenza verso un deterioramento, nonostante il fatto che le amministrazioni degli Stati Uniti tendono a giudicare le situazioni in altri paesi senza confrontarsi con la propria realtà, d'accordo con le analisi di diverse agenzie, media alternativi e organizzazioni specializzate.

Secondo un rapporto dell'organizzazione in difesa del banco alimentare, Feeding America (America Alimentar), più di 12 milioni di bambini sono minacciati, dal rischio di un' alimentazione non adeguata e la fame nel territorio degli Stati Uniti. In parole povere, lo studio ha concluso che più di tre milioni e mezzo di bambini sotto i cinque anni si trovano ad affrontare la fame. Ciò corrisponde al 17% (uno su sei) dei figli di americani sotto i cinque anni di età.

Inoltre, una relazione da parte del Center for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti segnala che 1,35 milioni di studenti delle scuole superiori sono stati minacciati o feriti con un'arma almeno una volta all'interno della scuola.

Sul sito ZonaPediatrica, si riporta che nel corso dell'ultimo decennio, i crimini e le aggressioni sessuali sono aumentati, e negli Stati Uniti si segnalano più di 80 000 casi l'anno di abusi sessuali sui bambini, anche se il numero di incidenti non denunciati è ancora più elevato, dal momento che i bambini hanno paura di dire a qualcuno ciò che è accaduto, e il processo giuridico per verificare le relazioni è difficile. Il danno fisico ed emotivo a lungo termine può essere devastante.

L'analisi di un' organizzazione dei diritti umani relaziona sulla situazione di centinaia di migliaia di bambini che lavorano in aree pericolose e faticose, in molti settori, in quel paese. Il documento afferma che le leggi che disciplinano il lavoro minorile in agricoltura sono molto meno severe di quelle su altri settori dell'economia.

Nel frattempo, il Dipartimento della Pubblica Istruzione Usa, ha riconosciuto che oltre 200.000 studenti delle scuole pubbliche hanno ricevuto punizioni corporali almeno una volta nel corso dello scorso anno scolastico. Le punizioni corporali, che di solito sono costituite da uno o più colpi con una paletta in legno sui glutei del punito, sono legali nelle scuole pubbliche in 21 stati. Uno studio del 2008 sul tema "Un'educazione violenta" è incentrato su punizioni corporali nelle scuole in Texas e Mississippi, due Stati in cui questa pratica più diffusa. Il testo ha osservato che le punizioni corporali possono causare lesioni gravi, ed è usata sproporzionata contro studenti neri e l'educazione speciale.

Per quanto riguarda la situazione delle donne, la discriminazione è presente nel mercato del lavoro e nei luoghi di lavoro.
Le donne americane sono vittime di violenza domestica. Secondo le informazioni fornite dalla Organizzazione Nazionale per le Donne, in quella nazione circa 1 su 400 donne vengono assassinate ogni anno, dal loro partner. Il calcolo annuale di donne picchiate in questo paese è tra i due e i quattro milioni. Esse hanno dieci volte più probabilità di essere aggredite rispetto agli uomini. Le donne separate, divorziate o non sposate, e quelli a basso reddito e le afroamericane, sono vittime di una quantità sproporzionata di attacchi e violazioni.

Il tasso di violenza domestica nelle famiglie che vivono al di sotto della soglia di povertà è di cinque volte superiore a quello delle famiglie ordinarie. Le statistiche mostrano che il 37% delle donne negli Stati Uniti hanno ricevuto cure mediche di emergenza a causa di segni di violenza domestica, almeno una volta, il 30% delle donne in gravidanza subiscono gli attacchi dei loro partner, il 50% di uomini statunitensi attaccano con frequenza le loro mogli e i bambini , il 74% dei professionisti subiscono violenza dai loro colleghi. Según un reporte de AP, la violencia familiar se está extendiendo a los lugares de trabajo. Secondo una relazione AP, la violenza familiare si sta estendendo nei luoghi di lavoro.

Il quotidiano La Opinion, di Los Angeles, ha affermato che solo negli Stati Uniti circa 50.000 vittime ogni anno vengono portati per la schiavitù sessuale, dei quali solo a Los Angeles, senza includere le vittime in fabbriche o servizi domestici, circa 10.000 donne vivono segregate in bordelli.

Nel nord della nazione, il 40% delle prostitute sono di origine afroamericane e gli afro-americani sono il 12% della popolazione, ha detto Richard Poulin, professore presso il Dipartimento di Sociologia e Antropologia presso l'Università di Ottawa, il celebre ricercatore dei processi globalizzazione dell'industria del sesso, in un'intervista con il quotidiano argentino Pagina/12.

Un altro studio pubblicato dall' American Journal of Epidemiology, ha detto che l'età media della morte delle prostitute negli Stati Uniti è di 34 anni. Ulteriori analisi hanno mostrato che nove su dieci prostitute desiderano lasciare la loro attività e quasi la metà hanno tentato il suicidio almeno una volta.

La disoccupazione in Florida è superiore al 10%

Il tasso di disoccupazione della Florida è arrivato al 10% il mese scorso, raggiungendo il 10,2%, ha dichiarato il Dipartimento del Lavoro in Florida. E 'il tasso più elevato dal 1975. Si tratta anche di un aumento rispetto ad aprile, quando è stato del 9,7%, dice il Miami Herald.

La Florida ha perso 417.500 posti di lavoro, pari al 5,3% del totale stato negli ultimi 12 mesi. Solo nel mese di maggio, lo stato ha visto sparire 61.000 posti di lavoro, più di ogni altro stato del paese, ad eccezione della California.

Nel frattempo, il tasso di disoccupazione a Miami-Dade County è stato del 9,8%, con un aumento del 8,2% rispetto al mese precedente, secondo le statistiche del Dipartimento del Lavoro Usa.

Fonte: http://www.rebelion.org/noticia.php?id=88149

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)