5 aprile 2009

NO ALLA NATO, NO ALLA GUERRA

Dieci motivi per dissolvere la Nato
Sessanta anni fa è stata creata la Nato per organizzare la difesa degli Stati d'Europa Occidentale e del Nord America di fronte all'Unione Sovietica. La fine della guerra fredda ha lasciato senza motivo di essere la Nato che repentinamente è rimasta senza nemici. Allora è iniziata la riconversione dei suoi obiettivi politici e militari per giustificare la sua esistenza.
Nel summit di Washington del 1999 si redifinisce la strategia della Alleanza. Con la scusa di contribuire alla stabilità e la pace mondiale, ingrandisce il suo raggio d'azione di forma illimitata in tutto il mondo. In realtà, questo cambiamento di strategia ha come obiettivo prioritario quello di controllare le zone produttrici di risorse naturali e di importanza geostrategica.
Nel 2002, nel summit della Nato a Praga, si unisce alla lotta contro il terrorismo internazionale come uno dei suoi obiettivi fondamentali e viene adottata la dottrina della guerra preventiva di Bush, che colloca l'organizzazione in una posizione di vulnerabilità del diritto internazionale.
La miglior politica di sicurezza è quella che rende impossibile la guerra. Per conseguire un mondo in pace e più giusto è imprenscindibile la dissoluzione della NATO.

10 motivi che fanno della NATO un ostacolo alla pace mondiale:
  • 1) La Nato è il blocco militare mondiale più agressivo e bellico, ed aumenta il pericolo di nuove guerre. La Nato è un organismo militare che, dal 1999, ha deciso di abbandonare il carattere defensivo dell'area del Nord Atlantico per intervenire militarmente in qualsiasi luogo del pianeta. Questi interventi militari esteri possono provocare reazioni in terzi paesi e la formazione di nuovi blocchi militari.
  • 2) La Nato è un'organizzazione non democratica. Le decisioni nel seno della Nato vengono approvate fuori ogni controllo democratico, all'infuori dei parlamenti e istituzioni democratiche europee, allo stesso tempo è sotto il controllo militare esclusivamente degli USA. La NATO costringe e restringe la politica estera degli stati membri.
  • 3) La NATO è stata ed è una minaccia per la democrazia. La NATO ha accettato che stati non democratici facciano parte di essa, come la dittatura neofascista del Portogallo e la dittatura dei colonelli in Grecia. La NATO ha anche partecipato a complotti antidemocratici e di manipolazione dell'opinione pubblica. E attualmente non questiona l'appartenenza di paesi così poco democratici come la Turchia, la Polonia e la Bulgaria.
  • 4) La NATO ha come obiettivo strategico la guerra contro il terrorismo.Sparita la Russia, la NATO, è rimasta senza nemici. Ma al posto di dissolversi, ha trovato un nuovo nemico, il denominato "terrorismo internazionale". Con questa scusa ha cercato d'intervenire nella guerra in Iraq nel 2003 e interviene in Afghanistan.
  • 5) La Nato impulsa nuove corse all'armamento e rappresenta la militarizzazione del pianeta. L'aumento continuato dell'arsenale dei paesi membri della NATO provoca il riarmamento dei paesi come la Russia, la Cina, l'Iran.....che a loro volta, conducono al riarmo di chi sono considerati i loro nemici. Il risultato finale è l'aumento della militarizzazione del pianeta.
  • 6) La NATO è responsabile dell'aumento della spesa militare, dell'impulso all'industria e al commercio mondiale di armi. Il riarmo costante degli USA, degli eserciti degli stati membri della NATO provoca un aumento costante della spesa militare, impulsa la riceca di nuovi armamenti, l'industria che lo produce e il commercio mondiale che lo vende. Contemporaneamente i paesi della NATO esportano il 75% del totale di armi del mondo.
  • 7) La NATO impulsa la proliferazione e il pericolo di guerre nucleari. Gli Usa possiedono un armamento nucleare installato nelle basi militari della NATO in suolo europeo, ed espone l'Europa al pericolo di una guerra nucleare.
  • 8) La NATO considera l'immigrazione senza controllo come una minaccia. In questa strategia di cercare nuovi pericoli, la NATO menziona l'immigrazione di massa come una delle sue preoccupazioni. E' molto preoccupante che un organismo militare affronti la questione dell'immigrazione.
  • 9) La NATO perpetra la tutela degli Usa sulla politica europea. I governi europei accettano di essere oggetto attraverso la NATO, degli interessi del complesso militare-industriale degli Usa. Questa situazione rende impossibile che l'Europa prenda una funzione di promotrice degli obiettivi della Carta Delle Nazioni Unite, essendo il più importante quello di evitare nuove guerre. Per ottenerlo è imprescindibile la dissoluzione della NATO.
  • 10) La NATO ha come principale funzione la difesa dei privilegi e interessi degli stati più ricchi del pianeta. Questo è, senza dubbio, la ragione più importante dell'esistenza di questo organismo multilaterale militare. Il sistema di vita dei paesi ricchi esige l'entrata delle materie prime(petrolio,gas....) che sono vitali per mantenere il suo livello di consumo insostenibile. La NATO è l'istrumento che assicura che questo somministro attraverso il controllo militare delle zone di esplotazione.
Fonte: http://www.rebelion.org/docs/83290.pdf

Tradotto per Voci Dalla Strada da Vanesa

1 commento:

  1. Ora ci sono le prove!

    http://911blogger.com/node/19761

    Ciao!

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)