Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

24 aprile 2009

GLI OGM SONO DANNOSI PER LA SALUTE UMANA

di Ima Sanchìs

Il Dr. Gilles Séralini, esperto della Commissione Europea sui transgenici.

E' stato invitato dalla piattaforma "Som lo que Sembrem" e dice che urge fare pressione ai governi perchè esigano dalle compagnie produttrici di transgenici di rendere pubblici gli studi degli effetti che questi alimenti hanno sulla salute: "non è possibile alimentare il mondo con un prodotto che è stato provato solo 3 mesi sui topi e le cui analisi del sangue sono segrete" "Ha qualche autorità o è un pazzo di natura?..... Presiede il Consiglio del Comitato Di Ricerca e d'Informazione Indipendenti sui Geni genetici (Criigen). Per nove anni ha lavorato per il Governo francese valutando gli effetti dei transgenici sulla salute. Adesso svolge questo lavoro per la Comissione Europea.
Ho 49 anni. Sono nato ad Argelia e vivo a Caen (Francia), dove ho la cattedra di biologia molecolare. Sono sposato ed ho due figli. Mi preoccupano l'ambiente e la salute a lungo termine, sono specialista nella tossicità delle varietà transgeniche e delle erbe. Sono cristiano.

-Lei è un sostenitore del naturale?
-Assolutamente, ma la mia professione è l'investigazione nella biologia molecolare, come si fanno gli organismi geneticamente modificati (ogm) e che effetti hanno sulla salute quando vengono ingeriti.

-E?
-Sappiamo che il cancro, le malattie ormonali, metaboliche, immunitarie, nervose e riproduttive sono relazionate con gli agenti chimici che contengono gli OGM.

-Quante varietà di transgenici esistono?
-Soja, mais, cotone e colza. I semi portano con sè il veleno per gli insetti. Quelli di mais e soja contengono Roundup, il più grande erbicida del mondo.

-Ci sono molti alimenti che contengono soja o mais?
-Si, tutti quelli che contengono per esempio, zucchero di mais (gassose, bibite alla cola, pasticceria, salse, cioccolati, caramelle.....) E gli animali che mangiamo che sono stati alimentati con mais transgenico (pollo, mucca, coniglio, maiale, latte, uova.....)

-In quali dosi sono pericolosi?
-Non lo sappiamo, perchè non sono stati fatti dei test adeguati, sappiamo solo che ci danneggiano a lungo termine. Generalmente, impediscono agli organi e alle cellule di funzionare correttamente.

-Però sono stati fatti test coi topi.
-Si, ma i risultati sono confidenziali.

-Ma cosa dice!
-Anormale, vero?.....Bisogna chiedere ai governi d'Europa che rendano pubbliche queste analisi; e, quando lo faranno, molti dibattiti non avranno più senso perchè saranno chiari gli effetti degli OGM. Io sono uno dei 4 esperti che hanno lavorato per l''UE nel conflitto in fase di discussione nell'Organizzazione Mondiale del Commercio tra gli Stati Uniti e l'Europa per etichettare gli OGM.

-L'Europa è contraria agli OGM?
-L'Ue ha richiesto i risultati delle prove alle compagnie per accettare o no la commercializzazione di questi prodotti, ma le compagnie dicono che sono riservati, quando in base alla legge dell'UE dovrebbero essere pubblici. Abbiamo già vinto qualche processo contro Monsanto, dimostrando gli effetti nocivi degli Ogm che abbiamo potuto analizzare.

-Mi racconti.
- Per sapere se gli OGM sono tossici, si fanno gli stessi tests in tutto il pianeta; se a dei topi dai una dose di mais transgenico per 3 mesi e gli si fanno due analisi di sangue, alla quinta settimana e ai 3 mesi. I risultati sono stati: aumento dei grassi nel sangue (dal 20% al 40%), di zucchero (10%), problemi urinari, dei reni e di fegato, precisamente gli organi di disintossicazione.

-Sembra fatale.
-In Spagna ci sono 100.000 ettari dedicati alla coltivazione di mais transgenico (quasi in tutta la Catalogna), quella è la porta d'ingresso degli OGM in Europa.
 
- Lei ha anche fatto ricerche recentemente.
-Si, sugli effetti del Roundup (il maggior pesticida del mondo, usato in tre quarti dei transgenici), su cellule umane: direttamente le uccide.

-Questo è grave.
-Gli esperti chiedono due anni di test su animali in laboratorio, così come si fa con le medicine: ma così gli OGM non sono redditizi. C'è una gran lotta politica ed economica su questo argomento, e bisogna dirlo alla gente: non ci permettono di vedere quelle analisi di sangue nè di fare il test oltre i 3 mesi. Questo è uno scandalo nascosto dalle grandi compagnie.

-Sono così potenti queste imprese che i governi non possono fermale?
- E' la più grande sfida finanziaria mai esistita. Ci sono quattro piante che alimentano il mondo in modo intensivo: soja, mais, riso e grano. Le compagnie registrano brevetti sulle piante di questi alimenti grazie agli OGM. Chi ha il brevetto e riceve royaltis ogni volta che qualcuno li mangia o li coltiva nel pianeta sarà il re del mondo; per questo le grandi case farmaceutiche hanno cominciato a fare gli OGM.

-Che paura.
Le 8 più grandi case farmaceutiche sono le 8 compagnie di pesticidi e di OGM. Monsanto possiede l'80% della bioteconologia mondiale.

-E perchè i governi lo permettono?
-15 anni fa, tutti i governi dei paesi industrializzati hanno puntato sullo sviluppo dell'industria della biotecnologia, dove è stato investito molto denaro pubblico. I governi sanno che ci sono dei problemi con gli OGM, ma se ottengono e pubblicano i risultati delle analisi, risulterebbe che tutto ciò che è stato autorizzato fino ad adesso è stato un errore con delle gravi conseguenze.

.......E questo farebbe cadere qualsiasi governo.
Esatto. Ancora, mai un OGM è stato autorizzato dai ministri dell' Ambiente in Europa.

-Perchè gli scienziati non fanno pressione?
-Neanche uno su 10.000 ha accesso ai dati. Io da 9 anni leggo tutti i dossier europei e americani sui controlli sanitari degli OGM, e gli unici che realizzano dei tests sono le compagnie stesse.

-Lei li fa.
Pochi, sono costossisimi. Si dovrebbe richiedere alle compagnie che le analisi fossero realizzate dalle università pubbliche e non da imprese private assunte dalle compagnie.


Tradotto per Voci Dalla Strada da VANESA

1 commento:

  1. Mi sono fermato alla prima fesseria:
    "Quante varietà di transgenici esistono?
    -Soja, mais, cotone e colza. I semi portano con sè il veleno per gli insetti. Quelli di mais e soja contengono Roundup, il più grande erbicida del mondo."

    Mi pare ovvio che una coltura che contenga un erbicida non ha senso d'esistere. Tra l'altro non il principio attivo (il glifosato) ma proprio l'erbicida: tutta la formulazione (magari con tappo ed etichetta informativa!!!). O è sbagliata la traduzione (e me lo auguro) o nemmeno questo "scienziato" sa di cosa sta parlando.
    Soia RR contiene la resistenza al glifosato sovraesprimendo un gene per un enzima che è già contenuto nel genoma della pianta, aggirando l'effetto del glifosato che va a bloccare una via metabolica (EPSP). Ergo: niente di nuovo!
    L'alternativa è che la possibile tossicità sia intrinseca anche della coltura "naturale" cioè nell'enzima in sè: possibile ma poco probabile...

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)