Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

16 marzo 2017

La fame condurrà ad una seconda rivolta del pane in Egitto?

I poveri in Egitto si sono svegliati con una brutta sorpresa: non potranno ottenere la razione di pane (cinque pani a persona) consentita loro dalle tessere annonarie di razionamento.

Della crisi iniziata martedì 7 marzo si è iniziato a parlare il giorno prima quando si cominciò a rumoreggiare sul fatto che la razione per persona potrebbe ridursi da 5 a 3 pani. Il Ministero dell’Approvvigionamento e del Commercio Interno comunque lo ha smentito, dopo essersi reso conto dell’impopolarità di tale misura.
Il ministero comunque ha ridotto la farina che ottengono le panetterie che distribuiscono il pane ai cittadini e che dunque producono ormai solo 500 pani al giorno invece dei 3.000 pani di prima. In seguito a questo provvedimenti, i proprietari delle panetterie in alcune province hanno smesso di distribuire le quote di pane che alle quali danno diritto le tessere annonarie, il che ha fatto scendere la gente nelle strade e nelle piazze di varie città per protestare.


Auto della polizia hanno proceduto a distribuire pane tra la folla arrabbiata e alcuni deputati di Alessandria hanno fatto la stessa cosa tra i loro elettori, ma i manifestanti continuavano a bloccare le strade.
La mobilizzazione ha obbligato il Ministero dell’Approvvigionamento e del Commercio Interno a convocare una conferenza stampa in occasione della quale ha ammesso che si trattava di una sua decisione e che l'avrebbe annulata immediatamente.
Questo avvenimento ci ricorda le rivolte del pane del 18 e 19 gennaio del 1977 all’epoca del presidente deceduto Anwar al Sadat, quando ci sono state grandi manifestazioni di settori della popolazione colpiti dall'aumento dei prezzi della maggior parte dei prodotti di prima necessità. L’esercito era intervenuto a aveva represso con violenza le manifestazioni.
Il pane riveste una grande importanza per gli egiziani ed è la base della loro alimentazione. Infatti il pane lo chiamano „vita“ in quanto è essenziale per la loro sopravvivenza.
 http://tlaxcala-int.org/upload/gal_15567.jpg
"Pane: proibito fotografare o avvicinarsi"-Disegno di Anouar per Masri El Youm

Per concessione di Tlaxcala
Fonte: http://bit.ly/2nlExCL
Data dell'articolo originale: 08/03/2017

URL dell'articolo: http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=20074 

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)