Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

27 aprile 2016

Trattati di Libero Commercio Colombia-USA: miniere o parco nazionale?

Servirsi dei tribunali di arbitrato per commettere abusi
(© Fotolia/ Wikimedia/Collage:Mirela Hadzic)
In Colombia, due aziende minerarie di Stati Uniti e Canada vogliono imporre l’estrazione d'oro in un parco nazionale nella regione amazzonica. Vogliono chiedere miliardi di euro di risarcimento allo stato colombiano in un tribunale di arbitrato in Texas.

Il 19 febbraio 2016, le aziende Cosigo Ressources (Canada) e Tobie Mining and Energy (USA) hanno presentato una denuncia presso un tribunale di arbitrato in Texas, riferisce il quotidiano Portafolio. A tal proposito, si appellano alle regole del trattato di libero commercio che consentono alle aziende che ritengono che i loro profitti si siano ridotti a causa delle norme lavorative, ambientali o sociali, di citare in giudizio la controparte, lo Stato, presso corti private.

Le licenze minerarie delle aziende si trovano all'interno del Parco Nazionale Yaigojé Apaporis, nella parte colombiana della regione amazzonica. La giungla, che confina con la frontiera con il Brasile, è la terra d’origine di sette popoli indigeni e ospita una notevole biodiversità: animali, piante e paesaggi. Il parco nazionale è stato fondato ufficialmente nel 2009 grazie agli sforzi delle popolazioni indigene.

Dinanzi ai giudici nazionali della Colombia, Cosigo Resources ha perso, nonostante gli anni spesi in tutte le istanze presentate, come riportato da El Espectador e SemanaNel 2015, la Corte Costituzionale a Bogotà ha deciso che il Parco Nazionale è legale e che l’estrazione mineraria d’oro non si può implementare.
Ora, però, le aziende intendono prevaricare la giustizia e la sovranità del paese sudamericano ricorrendo ad un tribunale privato in Texas - senza possibilità di appello. La corte deve decidere, in sessioni a porte chiuse, in merito alla  corresponsione dell'incredibile somma di oltre 14 miliardi di euro (al cambio attuale), a titolo di risarcimento per il presunto valore del deposito d'oro che l'azienda avrebbe potuto estrarre.

Chiediamo ai presidenti di Stati Uniti, Canada e Colombia di porre fine agli abusi dei tribunali di arbitrato e ai trattati di libero commercio.
Unite la vostra firma alla nostra petizione diretta ai presidenti dei tre paesi.

Per concessione di Rettet den Regenwald
Fonte: https://www.regenwald.org/aktion/1049/nationalpark-erhalten-goldmine-stoppen
Data dell'articolo originale: 26/04/2016
URL dell'articolo: http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=17793 

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)