Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

26 giugno 2015

In Italia la scuola dei Predatori

Una set­ti­mana fa, al Salone aero­spa­ziale di Le Bour­get a Parigi, la Dire­zione arma­menti aero­nau­tici del Mini­stero Difesa ha fir­mato un con­tratto con la cana­dese Cae per la rea­liz­za­zione ad Amen­dola (Fog­gia) della prima scuola di volo euro­pea di droni mili­tari Pre­da­tor (Pre­da­tori) della sta­tu­ni­tense Gene­ral Ato­mics. Un pre­ce­dente con­tratto pre­ve­deva la for­ni­tura di un simu­la­tore di volo solo per il modello MQ-1 Pre­da­tor, men­tre il nuovo per­mette di adde­strare i tele­pi­loti anche per il Pre­da­tor B/MQ-9 Rea­per, ambe­due in dota­zione all’aeronautica italiana.
Si avvera così il sogno di Roberta Pinotti che aveva annun­ciato il pro­getto al «Con­ve­gno sul futuro del domi­nio aero­spa­ziale nazio­nale ed euro­peo» (Firenze, 24 otto­bre 2014). Pro­getto soste­nuto dal Pen­ta­gono, nelle cui scuole si sono adde­strati finora i tele­pi­loti euro­pei dei Pre­da­tori: poi­ché deve oggi for­mare più tele­pi­loti di droni che piloti di cac­cia­bom­bar­dieri, il Pen­ta­gono ha biso­gno di altri cen­tri di adde­stra­mento in ambito Nato.
L’aeronautica ita­liana e quelle di altri paesi Ue appar­te­nenti alla Nato dispor­ranno quindi, entro il 2016, della scuola di Amendola.
Qui i tele­pi­loti euro­pei saranno adde­strati a mis­sioni sia di rico­gni­zione e indi­vi­dua­zione obiet­tivi, tipo quelle effet­tuate finora dai Pre­da­tori usati dall’aeronautica ita­liana, sia di attacco con gli MQ-9 Rea­per, tipo quelle effet­tuate dal Pen­ta­gono e dalla Cia in Afgha­ni­stan, Paki­stan, Iraq, Yemen, Soma­lia e altri paesi.
Leggi tutto...

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)