Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

21 marzo 2014

LA FRANCIA VIETA LA COLTIVAZIONE DI MAIS OGM "MON 810"

Questo sabato (15.03.2014) il Ministero dell'Agricoltura francese ha bandito per decreto la commercializzazione, l'uso e la coltivazione di mais geneticamente modificato MON 810, prodotto dal gruppo statunitense Monsanto.   "La commercializzazione, l'utilizzo e la coltivazione di varietà di semi del mais geneticamente modificato MON 810 (...) sono vietati fino all'adozione (...) di una decisione finale", afferma il decreto pubblicato nella Gazzetta ufficiale.
Era stato già previsto un disegno di legge che vieta la coltivazione di mais OGM da discutere nel parlamento francese il 10 aprile. Ma il ministero dell'Agricoltura ha rilevato che vi era "urgenza", "a causa della prossimità dell'inizio della stagione della semina", di stabilire un divieto, invocando il "principio di precauzione".
"Secondo dati scientifici affidabili e ricerche internazionali molto recenti, la coltivazione di mais MON 810 (...) presenta seri rischi per l'ambiente, nonché il rischio di diffusione di organismi nocivi diventati in resistenti" dice il testo.
Gli Stati membri dell'Unione europea hanno il diritto di vietare nel loro territorio OGM autorizzati dall'UE.

Ma la Francia vuole modificare la proposta della Commissione europea di estendere e consolidare i motivi per i quali uno Stato membro può rifiutare di coltivare OGM sul suo territorio, se autorizzato da Bruxelles.
Parigi vuole che ogni produttore di OGM "chieda ad ogni stato un'autorizzazione per coltivarli", ha detto recentemente il ministro dell'Agricoltura Stephane Le Foll.

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)