Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

19 aprile 2013

LE FORZE SPECIALI DIETRO LE BOMBE DI BOSTON


Questi due uomini, visti al traguardo della maratona di Boston poco prima delle esplosioni, indossano stivali militari per il deserto (foto in alto).
Uno indossa un berretto con un logo utilizzato dalle forze speciali degli Stati Uniti o da ex membri delle forze speciali (foto in basso).
È questo il bombarolo?
Il berretto è della “Craft International”, una società per l’addestramento di mercenari fondata dall’ex Navy SEAL Chris Kyle. “Almeno uno di loro indossa un auricolare, il tipo che i servizi segreti usano per comunicare sul posto durante le operazioni.” La bomba di Boston: uomini addestrati dalla Craft International presso il luogo dell’attentato, prima dell’esplosione della bomba.
 
punisher 

chriskyleIl Navy SEAL Kyle

Una squadra d’emergenza della Guardia Nazionale, la 24.ma squadra civile di supporto della Guardia Nazionale per la Distruzione di Armi di Massa di New York, era a Boston quando le bombe sono esplose. L’unità ADM della Guardia Nazionale è intervenuta a Boston.
J57yXU2h 
Il ragazzo che è morto (in alto), l’uomo che passa la borsa (in basso)

Un anonimo scrive: I due tizi avvistati al traguardo erano della 1° unità ADM CST di Boston, MA, cioè la Squadra di supporto civile sulle Armi di distruzione di massa. Uno indossa il logo utilizzato dal personale per le operazioni speciali.  
puvQAoAh 
Uomo con zaino

La 1° Unità WMD CST durante un’esercitazione a Boston, MA, 666.ma Strada, “Vicino la più antica taverna massonica“. 1° Unità WMD CST
Jn82qarh
Bost 3

Scott Creighton non è d’accordo con John Kaminski. La bomba di Boston: “niente vittime“, solo “attori dell’emergenza”, la disinformazione è iniziata prima. La Craft International è una società militare e sicurezza privata simile alla Blackwater (Xe).
FI4ogxTh 
La Craft International alla maratona di Boston.

4chan.org, Anthony Gucciardi, Paul Joseph Watson e Alex Jones hanno rivelato che vi erano appaltatori militari privati con zaini operanti sulla scena delle bombe di Boston.
Craft 
L’uniforme della Craft International.

craft-international-boston-marathon1 
Prima che le bombe esplodessero.

qTHP5z4obyu7VDhFI4ogxTh 
Dopo

Sandy Hook 
Sandy Hook e Boston

Secondo i media main stream, questa volta il suo nome è Donna ed era a pochi isolati di distanza dalle bombe di Boston… Non credo che questo sia un errore di FOX News, A mio parere, è la firma di coloro che sono dietro il massacro di Sandy Hook, collegando i due eventi.

Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

2 commenti:

  1. Secondo me è la solita tesi complottista; le presunte "prove" per me sono inconsistenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle che tu chiami "presunte prove", sono semplicemente dati che dovrebbero servire a far dubitare per spingere ad informarsi....ed è quello che spesso fanno quelli che TU chiami complottisti...

      con dubbi, terminerà con certezze."
      Francis Bacon

      "Il dubbio, che da una parte è la tortura dell'intelletto, dall'altra è il padre della scienza e del diritto"
      Carlo Bini

      "La prima regola è stata di non accettare una cosa per vera finché non la riconoscessi per tale senza neppure un dubbio."
      Cartesio

      "E io rimango in forse, ché no e si nel capo mi tenciona."
      Dante Alighieri

      "Dubitare è umano, essere certi del proprio dubbio è divino."

      E' men male l'agitarsi nel dubbio, che il riposar nelI'errore (Alessandro Manzoni)

      La ragione non merita veramente di chiamarsi con questo nome, se non il giorno in cui comincia a dubitare di se stessa
      (Arturo Graf)

      Avere sempre ragione, farsi sempre strada, calpestare tutto, non avere mai dubbi: non sono forse queste le grandi qualità con le quali la stoltezza governa il mondo?
      (William Makepeace Thackeray)

      Il dubbio è il lievito della conoscenza
      (Alessandro Morandotti)

      Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
      (Jorge Luis Borges)

      “La cosa seccante di questo mondo è che gli imbecilli sono sicuri di sé, mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi”.
      BERTAND RUSSELL

      Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. EINSTEIN

      • Ogni alba ha i suoi dubbi
      Alda Merini

      ...e io sono Alba!
      Buona giornata

      Elimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)