Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

21 marzo 2013

Cipro e la rabbia di Mosca. Medvedev: Ue come Urss

Il premier russo: "se si continua così l'intero sistema bancario cesserà di esistere". Il presidente cipriota presenta ai partiti e al Parlamento il nuovo piano. Ipotesi prelievo forzoso ma sui conti oltre i 100mila euro. Possibile nazionalizzazione dei fondi pensione di società statali.
Nuovo piano per salvare Cipro. Dopo una giornata di consultazioni serrate, Nicosia avrebbe messo a punto un piano per evitare la bancarotta dell'isola. L'architettura del salvataggio prevede sempre il prelievo forzoso sui conti correnti, ma questa volta, solo su quelli oltre i 100 mila euro. Nelle prossime ore il presidente, Nicos Anastasiades, lo dovrebbe presentare prima ai partiti e poi - se riceverà il via libera - al voto del Parlamento.

L'accordo sul nuovo piano potrebbe scongiurare la bancarotta dell'isola, ma dopo l'ultimo no del Parlamento a Nicosia si valutano anche altre soluzioni. Secondo una fonte del governo, si sta pensando all'eventualità di nazionalizzare i fondi pensione di società statali e semi-statali che potrebbe produrre tre miliardi di euro. Non è esclusa nemmeno la possibilità di una fusione delle due maggiori banche dell'isola che ridurrebbe l'importo necessario alla ricapitalizzazione.

Leggi tutto...

2 commenti:

  1. Ciao Albakan,

    saranno anche oligarchi russi che certo non patiranno di una tassa del 10% e sarà pure denaro sporco. Ma l'esproprio è un'altra cosa, cioè non si può autorizzare con la scusa che si tratta di denaro di dubbia provenienza un'esproprio. Sono di dubbia provenienza? Bene, che la magistratura li metta sotto inchiesta per quello. Avallare una cosa del genere si ritorcerà contro tutti poi. Tanto l'obiettivo dell'elite bancaria è quello. Ed inoltre allora andiamo a vedere tutti i paradisi fiscali, a cominciare proprio dal Lussemburgo....eh ma li ci sono i capitali degli amici allora va bene secondo la vulgata?

    Un salutone
    Barbara

    RispondiElimina
  2. Hola barbara...
    sono d'accordissimo con ciò che scrivi.

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)