Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

18 agosto 2012

AHMADINEJAD: "Un attacco all'Iran porterà Israele alla distruzione"

Teheran e il gruppo libanese Hezbollah sostenuto dall'Iran avvertono su una catastrofica ritorsione contro un eventuale attacco israeliano, minacciando di rendere il paese "un inferno". Le dichiarazioni sono arrivate dopo notizie secondo le quali Israele sta preparando un attacco unilaterale contro l'Iran. Il leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha detto che il suo partito aveva già fissato obiettivi in ​​Israele e sarebbe in grado di colpire con un piccolo numero di razzi se Tel Aviv decide di attaccare per primo.

"Se siamo costretti a usarli per proteggere il nostro popolo e il nostro paese, non esiteremo a farlo ... e questo trasformerà la vita di centinaia di migliaia di sionisti in un inferno", così Nasrallah ha avvertito in un discorso nel Quds Day, un evento annuale di solidarietà con i palestinesi sotto occupazione utilizzando il nome arabo di Gerusalemme.
Nasrallah ha anche avvertito che un attacco israeliano contro l'Iran porterebbe una "risposta enorme" della Repubblica islamica, dando "l'opportunità sempre sognata" dal 1979.
I leader militari israeliani hanno segnalato che possono attaccare le fazioni militanti del gruppo libanese in un prossimo futuro, se gli attacchi con razzi contro obiettivi israeliani continueranno.

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)