Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

3 luglio 2011

L'ENEL E LE MEGADIGHE IN PATAGONIA (1° parte)



Un viaggio nella Patagonia cilena, fra la natura selvaggia e incontaminata, dove un pool di multinazionali dell'energia, fra cui Enel, ha in mente un megaprogetto idroelettrico per portare energia alle industrie del nord.
Un business milionario che distruggerà un ecosistema perfetto, mettendo a rischio la vita di tutti, abitanti compresi.
Sedici minuti per capire il perché della campagna italiana "Patagonia senza dighe".

Fonte: Peace Reporter

2° Parte:

1 commento:

  1. Non posso continuare ad ascoltare lo schifo di questo mondo. Mi chiedo se valga la pena viverci ancora...

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)