4 aprile 2011

TESLA, UN UOMO DEL PRESENTE

Negli ultimi cinque anni la Etleboro NGO ha dato rilevante importanza alla vita e alle invenzioni di Nikola Tesla, scienziato americano di origine serba. Con piu di 700 brevetti su scoperte di grande significato per la vita umana, Tesla è diventato la figura storica conosciuta per l'idrocentrale sul Niagara. Tesla è nato a Smiljan, piccolo paese della Croazia e tre anni fa, a Zagabria, gli è stato dedicato un monumento, edificato nella piazza e dato in prestito dall'istituto Ruder Boskovicche, che si può vedere in uno stato trascurato e dimenticato delle autorità del comune. Tuttavia, oggi, in America, Tesla e` di nuovo “cool”. Un articolo del Wall Street Journal, di pochi giorni fa, presenta la figura di un “emigrante serbo” che ritorna sul suo trono.
La sua gloria, di cui egli stesso non amava goderne per ragioni di modestia, finendo la sua vita in povertà, e il suo genio, stanno conquistando di nuovo la terra americana. I grandi personaggi “techno” che seguono tutti i prodotti hi-tech, considerano Tesla un uomo di un valore più grande dello stesso Edison. Proprio sul Wall Street Journal viene messa in rilievo l' ingiustizia con cui l “emigrante serbo" morì nel 1943 senza famiglia e amici, in completa povertà e ingiustamente dimenticato per lungo tempo, sebbene per lo sviluppo della civiltà, meriti meno il suo concorrente Edison, glorificato, invece, a tutti i costi. Tre anni fa una casa automobilistica ha prodotto un' auto di 100.000 dol, chiamata Tesla. Lo stesso è stato fatto anche dal dipartimento di marketing dei produttori di processori grafici NVIDIA che, ad un seriale di microchip, prodotti nel 2007, hanno dato il nome di Tesla. Gli sceneggiatori del video gioco, Dark Void, della Capcom Entertainment in Silicon Valley avendo bisogno di un personaggio in grado di comprendere la lingua degli alieni, arrivati con un'astronave, gli hanno dato il nome di Tesla. Inspirazione in Tesla l'ha avuta anche uno dei fondatori di Google, Lary Page.

Non è affatto strano che il nome di Tesla stia uscendo dall' ombra della storia in un momento in cui si combatte ogni giorno per l' utilizzo di energie ecologiche al fine di evitare il più possibile catastrofi climatiche e Tesla ne emerge come il vero profeta di tutti i tipi delle nuove energie. La sua profezia ogni giorno prende forma tanto che si vanno sempre più sostituendo le lampadine inventate da Edison, di cui Tesla parlava quasi cent' anni fa. Il giornale, Wall Street Journal, classifica Edison e Ford, come uomini del 20 esimo secolo, invece Tesla ha la sua attualità nel 21esimo secolo. Tesla era un genio incompreso nella sua epoca, un visionario considerato pazzo e dedito solo alle sue idee. 
Nessuno avrebbe potuto capirlo, ma alle sue invenzioni, anche a quei tempi, erano interessate le grandi corporazioni come la General Electric. La sua immagine di uomo della SF film rende maggiormente il mito, rientrando nella produzione dei miti realizzati in chiave moderna come nel recente film, Avatar.  La sua dimensione di vita era diversa e come confermano gli esperti di marketing di NVIDA 'La sua aurea è inestimabile” e non soltanto per gli affari delle grandi compagnie di Silicon Valley o per la stessa NASA, ma anche in ambito ludico. I creatori del video gioco, Dark Void, hanno voluto, infatti, un personaggio che supera i nostri tempi, in una dimensione surreale e fantastica che parla con gli alieni. "Abbiamo deciso, senza indugio, di approfittare dell' atmosfera mistica che si e`creata intorno a Nikola Tesla", ha dichiarato il senior producer Morgan Gray. "Cosa potrebbe essere più “cool” di Tesla reincarnato nell' ingegnere della tecnologia aliena che costruisce armi con una tecnologia d'avanguardia?".

Al di là della realta è “arrivata” anche la sua Tesla Roadster, quando Tesla usò le sue visioni per costruire una macchina con motore AC. La Tesla Roadster è arrivata dal 1882 nel ventunesimo secolo. La terra dove Tesla ingegnava i segnali di trasmissione senza fili Wardenclyffe con il suo laboratorio e`stato offerto per la vendita, al valore di 1,5 milioni di dollari. L' annuncio, inviato alla stampa americana, che l'ha reso pubblico, dalla compagnia “Alfa”, è stato un vero shock, perchè l' Associazione sulle Memorie di Tesla insieme ad altre associazioni di emigranti serbi volevano la ricostruzione della torre di Wardenclyffe per farne il museo di Nikola Tesla in terra americana. Tesla comprò Wardenclyffe a Long Island, dove costruì una torre alta 57 metri per farne il più grande centro di telecomunicazioni del mondo. In quel laboratorio, a un centinaio di chilometri da New York, Tesla faceva le prove per trasmettere l'elettricità senza fili, attraverso l' emissione di onde radio per il funzionamento della telefonia e della telegrafia senza fili. La costruzione di quella torre fu finanziata da J.P. Morgan con 150.000 dollari, ma quattro anni dopo, proprio per la mancanza di finanziamenti, Tesla interruppe i suoi lavori. Il laboratorio e`stato buttato giù poco prima della Grande guerra, perchè qualcuno, dal governo americano, pensò che la torre potesse essere un punto di riferimento per l' orientamento dei sottomarini.

Quello che si utilizza oggi e i contesti in cui Tesla diventa “Cool” sono le sue stesse previsioni, quando diceva che i giornali saranno scritti in una parte del mondo e saranno stampati dall'altra parte. I media stessi stanno divulgando la sua gloria con la sua invenzione del wireless e anche di internet come comunicazione globale per ricevere le informazioni nel più breve tempo possibile. La figura di Nikola Tesla sta emergendo agli occhi di tutti, dando vita e velocità alla vita che potrà oltrepassare anche il tempo reale, facendolo diventare l'uomo di ieri, di oggi e domani. Come ha detto il portavoce della Tesla Roadster, Rachel Konrad: “Entrare nella gloria popolare vuol dire entrare nei video giochi dedicati ai diciottenni”. In questo senso Tesla e` ritornato ad essere 'cool', ma non dimentichiamo che la suo gloria taciuta ha cambiato la vita di oggi e continuerà a cambiarla.

Di Biljana Vukicevic
http://etleboro.it/index.php

2 commenti:

  1. I segreti perduti di Nikola Tesla

    http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/02/i-segreti-perduti-di-nikola-tesla.html

    m

    RispondiElimina
  2. Ce ne sono diversi di scienziati
    importanti ma sconosciuti.
    Ne voglio segnalare un' altro:
    il tedesco Burkhard Heim, scomparso
    dieci anni fa, anche lui incompreso, che forse potrebbe essere riuscito ad unificare la fisica moderna. La NASA disse, sette anni fa, di interessasrsi alle sue teorie, ma poi non se ne è saputo più nulla.

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)