Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

24 novembre 2010

NATO: L'ONU...CON LA FORZA

L'UE e il FMI non salvano solo le banche, ma "salvano" anche i paesi. Così si chiama ora l'espropriazione definitiva della sovranità di un paese, in questo caso l'Irlanda. Ancora una volta il vecchio Orwell: "La libertà è schiavitù".
La NATO ha approvato la sua strategia per agire in qualsiasi parte del mondo. Si sta solo formalizzando qualcosa che già era una realtà. Se non altro, si aggiunge l'ormai sicuro piegamento della Russia alla strategia imperiale-globalista (al di là dell’”atlantismo”). La NATO, trasformata di fatto in un’autentica ONU (o “ONUF”, come “Unità di Forza”)

“Il possibile riscatto dell’Irlanda non è nell’agenda formale ma è probabile che i leader trattino anche questa questione”, possiamo leggere in una notizia di Europa Press. Sembra che i summit della NATO “ormai” sia molto più che un forum militare.
Certamente, all’evento arriva il povero Zapatero accompagnato dalle sue due ministre trilateriste: *Chacon, della Difesa, e Jimenez degli Esteri.  Non che questo buon uomo avesse qualche tentazione antisistemica…
Intanto, il Frente Polisario comincia a far suonare i suoi tamburi di guerra. Anche se la fine del presente conflitto è imprevedibile, si adatta bene, consapevolmente o no, alla sceneggiatura del governo marrochino, che non invano ha assaltato un accampamento saharaui lo stesso giorno in cui iniziavano le negoziazioni tra questo governo e il Polisario nel quadro dell’ONU.


Male può andare al popolo saharaui se chi decide sul suo destino nella pratica sono alcuni degli autoproclamati amici. In particolare, quelli che integrano il cinicamente denominato Gruppo degli Amici del Sahara. Compostoo (!!!) da USA, Regno Unito, Francia, Russia e Spagna. Cioè, la spina dorsale della “nuova” NATO (più la debole potenza spagnola). Tutti loro, oggi piuttosto compari del Marroco. Alla fine, nella migliore delle ipotesi, il Sahara Occidentale accederà ad un' “indipendenza” senza sovranità (cioè, come qualsiasi altro paese attuale, ma dopo un processo ancora più umiliante e brutale). Con le sue risorse, che sono, nell'ambito dei poteri sotto il controllo perpetuo delle potenze sanguisughe, vale a dire: i cosiddetti “amici” e il nemico marrochino.

Perché oggi tutto è già Realpolitik. Non è raro, quindi, che il vecchio “etico” governo di Zapatero abbia invocato, al classico modo statunitense, gli “interessi della Spagna” come scusa per la sua codarda reazione di fronte ai massacri commessi dal Marocco nel Sahara.

Perché oggi niente di ciò che accade può uscire dai canali Globalitari imposti congiuntamente dai magnati politici ed economici del pianeta, che già accarezzano il loro governo mondiale mentre continunano a programmare i loro popoli mediante il terrore.

Perché è sempre più evidente che se i popoli non si svegliano dall' oggi al domani, resteranno sempre sottomessi. E sepolte le libertà personali, sotto l’avidità e la volontà di potere dell’Elite divinizzata.

Ma, grazie a Dio, questa non è tutta la storia. Verrà il giorno in cui "L'alterigia dell’uomo sarà abbassata, e la superbia umana sarà umiliata (Isaia 2:12)-
Quell' elite oggi così cresciuta sarà sconfitta "fino alla polvere". "Sarà calpestata dai piedi degli afflitti sotto i passi dei bisognosi (26:5-6). E non ci sarà più NATO, nè più ONUF, ne più sinistri magnati. 

A quel punto finalmente le nazioni:
  • Convertiranno le loro spade in vomeri d’aratro, e le loro lance in falci; una nazione non alzeà più la spada contro un’altra, e non impareranno più la guerra”. Isaia 2:4
* Almeno, lo erano fino a non molto tempo fa. Nella lista attuale del sito ufficiale di colpo non appaiano più. Poco meno di tre mesi fa, il nome di Trini appariva tra quello del Barone Daniel Janssen e Lady Barbara Judge. E Carme, tra Salvador Carrubba e Jurgen Chrobog. Erano lì quando abbiamo scritto sulla condizione trilaterista della prima in questo blog, come chiunque ha potuto verificare in quei giorni. Di fatto, è ancora accessibile il PDF corrispondente in Rete (anche se sembra non più direttamente dal sito ufficiale della Trilaterale). Nella nuova lista, continuano ad esserci il Barone e gli altri tre “illustri” nominati, ma senza la piacevole compagnia di così benefiche dame! Dopo la denuncia, sebbene non necessariamente a causa di questa, la povera Trini non ha potuto neanche vincere le primarie madrilene del PSOE allo “sconosciuto” Tomas Gomez. Ed inoltre, si è dimessa dalla potente Commissione? Data la quasi nulla rilevanza di questo modesto blog,è certo una coincidenza.

Fonte: http://lacomunidad.elpais.com/periferia06/2010/11/20/otan-autentica-onu-bajo-ley-del-mas-fuerte

Traduzione per Voci Dalla Strada a cura di VANESA 

1 commento:

  1. Bellissimo articolo.

    http://www.youtube.com/watch?v=1P3oHbzG-V0

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)