Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

4 febbraio 2010

WASHINGTON PERSISTE NELLA SUA AGGRESSIONE CONTRO L'AMERICA LATINA


Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha dato continuità ai piani di aggressione contro l'America latina in gestazione nel mandato di Bush, ha detto oggi la Mesa Redonda internacional trsamessa dalla televisione e radio cubana.
Eva Golinger, avvocato e ricercatrice venezuelano-americana, ha detto che la politica ostile degli Stati Uniti verso la regione è aumentata nel primo anno della nuova amministrazione, in particolare con il colpo di stato in Honduras e l'installazione di basi militari in Colombia.
Anche in mezzo alla grave crisi economica, nel periodo ha aumentato i finanziamenti a gruppi che promuovono la destabilizzazione dell'area in diversi paesi attraverso istituzioni come la United States Agency for International Development (USAID) ha detto.

Ha detto che solo in Venezuela operano oltre 500 gruppi eversivi fomentati dall' USAID, entità direttamente collegata alla Central Intelligence Agency (CIA), che ha colpito anche i tentativi separatisti in Bolivia e nel rovesciamento del presidente dell'Honduras Manuel Zelaya.

Data la preoccupante escalation di aggressioni contro l'America latina è necessaria una strategia collettiva per respingere la sovversione, ha detto l'autrice del libro L' aggressione permanente, scritto a quattro mani con il giornalista canadese residente a L'Avana Jean Guy Allard.

Presente anche al forum della rete di Telesur, Allard ha spiegato come la CIA e l'USAID segretamente hanno appoggiato il colpo di stato in Honduras, come la Casa Bianca respingeva la rivolta militare, apertamente per ingannare l'opinione pubblica internazionale.

Ha precisato che l' USAID fa parte della nuova strategia Usa per destabilizzare i governi progressisti in America Latina, chiamato potenza intelligente, che ebbe la sua prima vittoria nella rimozione illegale di Zelaya lo scorso anno.

Gli opinionisti hanno inoltre dimostrato l'implicazione di alcuni funzionari dell' organizzazione con operazioni controrivoluzionarie, assassinii e le torture in diversi paesi della zona durante il 1960, gli anni '70 e '80. 

Fonte: http://www.cubadebate.cu/noticias/2010/02/04/persiste-washington-agresion-contra-america-latina/

Nessun commento:

Posta un commento

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)