Sostieni la ricerca sulle polveri sottili

14 maggio 2009

COSA SUCCEDE IN EUROPA?

La crisi capitalista fa scivolare l’Europa verso il fascismo.

La sinistra dovrà compiere una rivoluzione dal basso.


Creditori, scioperi e svalutazione. La Lettonia e l’Ungheria crollano: investimenti dipendenti e debito. La gestione della crisi del ceco Topolanek non supera la mozione della censura e partecipa come presidente allo scherzo dell’UE nel summit del G-20. Recessione nell’Est. L’UE duplica il rifinanziamento. Un 1.5 miliardi di euro d’investimento nella zona. Bottino e fuga dai rimpatri e dalla solidarietà del popolo contro l’instaurarsi di un campo di concentramento per immigranti a Lampedusa. Congresso neofascista europeo a Milano per una identità politica comune.

Il ministro dell’immigrazione della Francia si vanta di superare le 26.000 espulsioni dei senza documenti. La crisi accende gli animi degli operai della Sony che sequestrano i dirigenti. I sindacati fanno un passo indietro di fronte alla furia sociale e la CFDT mette in allarme Sarkozy sulla difficoltà di manovrare su vari fronti. La popolazione sostiene lo sciopero. L’abisso tra la disposizione alla lotta dei lavoratori e la “moderazione” della direzione sindacale torna a ripopolarsi. Pecore convertite in leoni assaltano la sottoprefettura di Compiègne.

La privatizzazione delle università europee cede la loro gestione alle grandi multinazionali. Contro Bologna, occupiamo le classi. Lo sfratto dell' Universita di Barcellona ha come risposta una manifestazione e i Mossos D’Esqua, picchiano brutalmente colpendo anche i bambini.

Summit sulla Stabilità, Crescita e Impiego. Pesce d’Aprile Finanziario. I manifestanti cercano di accedere alla city londinese. “Scotland Yard lavora da tempo sotto pressione”. Un edificio del Royal Bank di Scozia viene assalito; il governo dichiara la sua bancarotta, Sir Fred prende la sua pensione multimilionaria; gli azionisti i loro dividendi e migliaia di persone vengono licenziate. G20 Meltdown. E-mail per impiegati di banche, indossare jeans e senza cravatta. Tattica della teiera. Il video riproduce la aggressione della polizia che uccide il pedone Ian Tomlinson.

Felice 60° anniversario. NATO game over. Logistica militare per garantire la sicurezza dei Vip dell' Alleanza di Strasburgo. 30.000 manifestanti. Le prime donne corrono su per ponte Europa senza mostrare i loro incanti assistenziali. Accampamento Autogestito. Black Bloc. Scontri con la polizia e Hotel Fuoco. Tecniche di resistenza non violenta dall’Esercito Pagliaccio Ribelle Insorgente e i Disobbedienti. Dall’altra parte del Rin viene intercettata la marcia che viene dalla Germania. Consegna: Bloccare la NATO.

Nella notte di Walpurgis si accendono i falò. Il quartiere di Kreuzberg convoca il 1° Maggio Rivoluzionario. A Berlino, Amburgo, Ulm e Maguncia i contromanifestanti occupano i binari per impedire l’accesso alle dimostrazioni dell’ultradestra NPD, e si producono dei forti scontri con gli antisommossa che li proteggono. Il “sensibile” senatore dell’Interno equipara i radicali della sinistra con stupratori. La crisi capitalista porta la vecchia Europa autoritaria verso il fascismo. La sinistra emergente dovrà assumere il principio della rivoluzione dal basso, dalla gestione delle risorse basiche ai sussidi istituzionali delle organizzazioni burocratiche e i limiti dell' azione per l’azione. O morirà. Il 21, Sciopero Generale.

Fonte: http://www.rebelion.org/noticia.php?id=85345&titular=cartograf%EDa-europea-

Tradotto per Voci Dalla Strada da VANESA

2 commenti:

  1. Alba kan, leggo quotidianamente il tuo blog e ne traggo informazioni preziose, ma credi che abbia ancora un senso la parola "sinistra"?

    Con stima

    RispondiElimina
  2. NO!
    Non ha più senso la parola sinistra, perchè la sinistra è morta, non esiste più. Come vediamo ogni giorno e in ogni paese, la destra e la sinistra sono solo una facciata che nasconde "gli accordi" dei politici, che fanno solo i loro interessi, pensavo fosse un problema italiano, ma vedo sempre di più che il fenomeno è sempre più esteso ovunque, vedi i democratici e repubblicani in Usa, oppure l'articolo precedente dell'Islanda... Ma oramai gli schieramenti "opposti" non sono più in contrapposizione, l'idea di dx e sx serve solo perchè così quando la gente vede qualcosa che non va, può credere che c'è qualcun altro che potrà risolvere...è solo un sedativo per il popolo, così sta buono e non si ribella.
    Obama è l'esempio più lampante, è stato scelto perchè il malcontento stava crescendo in maniera incontrollabile, e la vendita promozionale del "cambiamento" è stata studiata bene, ha funzionato (per ora)...

    RispondiElimina

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog Voci Dalla Strada

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)